Roma, bagno nudi nell’Altare della Patria tra disinteresse e selfie

E’ accaduto a Roma, nella bella Piazza Venezia, dove alcuni turisti hanno pensato bene di denudarsi con un bagno nella fontana dell’Altare della Patria, mentre noncuranti dei passanti si scattano selfie tra risate e sguardi perplessi di coloro che li riprendono.

Un gesto come tanti altri che, con l’arrivo del caldo torrido e dell’ondata di turisti estivi annuali, si ripete ormai ancora una volta. Questa volta in pieno centro. Una vera e propria offesa alla città eterna e ai suoi monumenti, al decoro pubblico e a chi correttamente visita la città con rispetto ed etica. Una forma di inciviltà che ora, grazie anche alle riprese delle telecamere di passanti e non, potrebbe costare caro agli autori del gesto. Già definito da alcuni “goliardico”.

“Ma lo sfregio questa volta non può passare inosservato”, lamentano alcuni residenti e negozianti del luogo. “E’ ora di finirla con questi gesti inopportuni”, lamentano altri nei commenti sotto ai video che da ore girano sui social, raggiungendo viralità e sdegno tra chi l’osserva.

La segnalazione infatti arriva direttamente dall’account Twitter di “Romafaschifo”, che alla foto allega una didascalia che non lascia spazio a dubbi: “Un quarto d’ora fa a Piazza Venezia. Col c***o di fuori dentro l’Altare della Patria. Tanto a Roma si può…(e abbiamo anche il video)”.