SBARCO CONNAZIONALI IN CRISI: PROTESTA FDI-AN

0
15

Organizzato da FDI-AN contro le politiche sociali dell’Unione Europea e di Matteo Renzi uno sbarco simbolico di disoccupati, anziani, disabili e pensionati sociali: questa è la manifestazione di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale che si è tenuta oggi, Sabato 26 Aprile, al porticciolo di Ognina di Catania.

SBARCOGiorgia Meloni ai cittadini italiani convenuti all’iniziativa: “Pensionati, invalidi, disoccupati sbarcano in Sicilia, chiediamo gli stessi diritti degli immigrati clandestini: l’Italia spende circa 900€ al mese per ospitare un richiedente asilo. Per gli italiani invece le cifre sono diverse, parliamo di soli 447€ di pensione sociale e di un assegno di 275€ per gli invalidi. L’Unione Europea, che pretende dall’Italia l’accoglienza dei clandestini si faccia carico anche dei costi!

“Il Governo Italiano chieda all’Unione Europea di rivedere immediatamente il trattato di Dublino sull’asilo politico e le direttive riguardanti l’immigrazione. Il triste fenomeno degli sbarchi clandestini è un problema europeo e non italiano e il nostro Paese non può e non deve essere lasciato solo nella gestione delle emergenze. L’Unione Europea o si regge sulla solidarietà tra gli Stati o non ha senso” ha dichiarato l’Europarlamentare di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale Marco Scurria dopo lo sbarco simbolico di Giorgia Meloni a Catania per protestare contro le politiche Unione Europea sull’immigrazione.

 

SBARCO UNOQuesta è stata un’iniziativa organizzata per protestare contro le politiche imposte dall’Unione Europea in materia di immigrazione – che comportano per l’Italia una spesa di circa 900 euro al mese per immigrato a fronte di una pensione sociale per gli italiani da 400 euro – e contro quelle del governo Renzi, che di recente ha anche abolito il reato di clandestinità.

Fonte: Comunicato alla Stampa FDI/AN

Comments

comments