Scritte ingiuriose contro gli Alpini, Agire: «Sindaco dovrebbe chiedere pubblicamente scusa»

0
1209
Anche Agire per il Trentino (Trento) esprime il massimo sdegno per le vergognose scritte apparse in questi giorni sui muri della città contro gli alpini e per l’inqualificabile occupazione di Sociologia da parte dei soliti gruppi incivili anarchici. Lo fa attraverso una nota stampa, rivolgendosi anche all’amministrazione comunale e al rettore dell’università degli studi di Trento.
“Troviamo incredibile e vergognoso – si legge infatti nella nota stampa di Agire per il Trentino – che né il Rettore, né il Preside della Facoltà abbiano ordinato subito lo sgombero, così come è ingiustificata una mancanza d’intervento da parte delle forze dell’ordine per liberare un edificio pubblico educativo”.
Ancora peggio, secondo quanto riportato nella stessa nota, “è l’atteggiamento del Sindaco che dovrebbe chiedere pubblicamente scusa di questi gesti fatti da una sparuta minoranza di elementi che non riesce mai ad allontanare“. “Agire per il Trentino – si continua a leggere all’interno del comunicato stampa ufficiale – esprima la piena solidarietà nei confronti dei nostri Alpini, gli Alpini di tutti, che consideriamo invece come graditissimi ospiti, in quanto esempio di rettitudine, solidarietà, sacrificio, tutela e identità del nostro popolo“.
“L’affetto e la riconoscenza dei nostri concittadini – si legge infine in conclusione da parte di Agire per il Trentino – seppellirà ogni vano tentativo di screditamento”.