Terminati i lavori all’ossario di Sardagna

0
97

Sono terminati i lavori al Cimitero – Ossario di Sardagna. L’opera, costata 210mila euro, ha portato alla realizzazione di 232 ossari-cinerari, compresa la ricollocazione dei 108 già preesistenti.

In dettaglio si sono realizzate tre “batterie” di ossari-cinerari a ridosso dei muri perimetrali sud-est realizzati con l’ampliamento del cimitero negli anni ’90. Tale scelta propone alcuni vantaggi per quanto riguarda l’inserimento nel contesto paesaggistico del piccolo cimitero, gli ossari-cinerari vengono a collocarsi in posizione defilata rispetto ai punti visuali principali e soprattutto non vanno in alcun modo a disturbare la percezione della Chiesa dal campo santo.

L’intervento è stato anche l’occasione per ricollocare gli ossari-cinerari già presenti, precedentemente posizionati all’interno di un manufatto interrato, in posizione “fuori terra” secondo una tipologia già sperimentata in altri cimiteri dei sobborghi. Il manufatto interrato verrà utilizzato come ossario e cinerario comune.

Sotto l’aspetto formale l’intervento propone dei manufatti molto essenziali, di poco più alti del muro di cinta la cui continuità è interrotta per lasciare intravedere il muro originario retrostante e dare spazio alla piantumazione di alcuni cipressi.

Di fronte ai nuovi manufatti è stato realizzato un percorso pedonale pavimentato in porfido che si estende a tutti i vialetti della parte non storica del cimitero

Comments

comments