Un’auto su 165 è senza assicurazione: nella blacklist anche un carro funebre

Le verifiche effettuate dal 3 all’8 luglio in 103 province: quattromila pattuglie e oltre ottomila agenti impegnati

0
66

Nel corso dei controlli della Polizia stradale per la prima operazione ad alto impatto sulla verifica della copertura assicurativa degli autoveicoli è risultato scoperto di garanzia assicurativa anche un carro funebre, con tanto di salma da portare al cimitero.

Un’auto su 165 gira in Italia priva di assicurazione secondo il bilancio dell’operazione “Mercurio Eye Insurance” condotta dalla polizia di Stato. L’indagine è stata effettuata su tutto il territorio nazionale in 103 province dal 3 all’8 luglio. Lo 0,6% dei 419.612 veicoli controllati è risultato senza assicurazione.

Sono state 2.419 le auto sequestrate, con 12 persone arrestate e 45 denunciate. L’identikit di chi era alla guida è nel 90% dei casi italiano, over 50, per 40% con precedenti penali con auto di cilindrata compresa tra i mille e i 5 mila.

Il bilancio dell’operazione nazionale “Mercurio” vede Napoli, Roma e Palermo le province con più contravvenzioni: in solo cinque giorni dei 2419 veicoli sequestrati per mancata copertura assicurativa su 408.883 controllati da 4000 pattuglie della Polizia di Stato con oltre 8000 poliziotti impegnati in 103 provincie.

In Italia circola senza assicurazione una vettura ogni 165. Eppure guidare un auto senza copertura assicurativa – è stato spiegato dai dirigenti della Stradale in una conferenza stampa congiunta con Ania, la “confindustria delle assicurazioni” – rappresenta una grave forma di illegalità, che colpisce anzitutto chi rimane vittima di un incidente stradale.

Comments

comments