Verso il Nuovo Codice della Strada: guida senza patente, alcoltest e pedoni

0
51

Le novità in merito allo sviluppo delle nuove leggi del Codice della Strada sono parecchie, dalla probabile decurtazione da reato per la guida senza patente alla sostituzione dell’autocertificazione per l’attestato di rischio. Ecco di seguito due sentenze che riguardano la guida in strada, la prima relativa all’alcoltest, la seconda in materia di pedoni e investimenti su strada.
“Per decretare la dipendenza dall’alcol di un soggetto e sospendergli la licenza di guida non basta l’esito positivo di un etilometro portatile che non ha nessun valore legale. Occorre effettuare gli esami del sangue in ambito ospedaliero. Lo ha chiarito il TAR Veneto, sez. III, con la sentenza n. 1211 del 18 novembre 2015.” A determinare dunque i problemi con l’alcool sono le ripetute violazioni a distanza di tempo dei limiti consentiti per legge.
“Respinta la richiesta di risarcimento presentata dai familiari dell’uomo investito dalla vettura. Una volta ricostruito il drammatico episodio, emerge chiaramente l’imprudenza commessa attraversando fuori dalle ‘strisce’ pedonali, presentandosi all’improvviso davanti al veicolo. Il guidatore non ha avuto neanche la possibilità di una manovra d’emergenza per evitare l’impatto, lo ha deciso la Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 3, ordinanza 13 ottobre – 17 novembre 2015, n. 23519.” In sostanza rendendo nulle le posizioni dei pedoni che sono stati investiti fuori dalle striscie pedonali che incorrono nel concorso di colpa.

Comments

comments