I giovani? Se ne fregano del posto fisso, del lavoro sicuro. Loro sono più avanti, sono abituati alla precarietà. Quante volte la banda del burattino portasfiga e delle renzine ha intonato questo coro? E tutti i servi dei media a ripetere il mantra, a trasformarlo in verità assoluta. Poi...
Hanno ferito a morte l’Italia intera. In una mattina di luglio, nel fatale e tragico scontro dei treni sulla linea Andria – Corato (in cui hanno perso la vita ben 27 persone) “ignoti”, perché con questo appellativo saranno chiamati i responsabili dell’incidente di ieri in Puglia, hanno squarciato un sistema...
Più di 200mila persone al concerto di Vasco Rossi, cordoglio generale per la scomparsa di Paolo Villaggio, poco pubblico ma entusiasta per Paola Turci. Qualcuno si interroga sul perché giovani e meno giovani si mobilitino per seguire il concerto di un cantante e non si muovano per protestare contro...
E se la sostituzione etnica in atto fosse sacrosanta? Se il popolo italiano fosse ormai arrivato a fine corsa e meritasse di estinguersi? Troppi congiuntivi, indubbiamente, per il ministro dell'ignoranza, Fedeli. Ma probabilmente è il ministro giusto al momento giusto. Il declino di questo Paese è evidente, dai vertici...
Era il 1932 e nella Germania di Weimar si svolsero due elezioni politiche: le prime nel luglio e le seconde ad ottobre. Ma come si arrivò a una simile situazione che sarebbe poi sfociata nell'ascesa di Hitler il 30 gennaio 1933? Semplicemente attraverso un lavoro di ostruzionismo parlamentare che...
Criticare il ministro Poletti è come sparare sulla Croce Rossa. Ha torto a prescindere, persino quando si lascia andare a dichiarazioni di assoluto buon senso e di palese onestà intellettuale.  Invece tutti a massacrarlo per aver detto che, per trovare un lavoro, è più utile andare a giocare a calcetto invece...
I terribili fatti di questi giorni ci hanno colpito, ma quello che ha terrorizzato sono state le immagini provenienti da Bruxelles, capitale dell'Europa. La paura  annienta, deprime e suscita nella gente sentimenti che possono variare dal senso di rabbia a quello di inerzia. Fanno pensare le parole del primo ministro del...
Rinunciare alla Libertà in cambio della Sicurezza? Si potrebbe scegliere la strada della rinuncia oppure quella del coraggio, se solo ci fosse la possibilità di scegliere. Se solo venisse richiesto, ai sudditi, di decidere. Invece no. A decidere sono gli stessi cialtroni che hanno determinato la situazione di pericolo....
Domenica si voterà in molti Comuni italiani e il centro destra si presenta quasi sempre unito. Forse la banda del botulino all’interno di Forza Italia non lo sa. E forse non sa che in autunno si vota per le provinciali in Trentino, che la prossima primavera si vota per...
In questa campagna pro apologia di reato, Presidente Boldrini e Presidente Serracchiani, abbiate la compiacenza di spiegare quale definizione intendete attribuire al 1° Maggio triestino. Una vergogna? Uno sconcio? Una presa di posizione strafottente e contro lo Stato Italiano? Spero spiegherete bene, almeno voi, paladine riconosciute della verità assoluta,...