Star Wars VII – Il risveglio della forza

0
83

Ormai manca davvero pochissimo alla proiezione del settimo capitolo della famigerata saga di Guerre Stellari. In Italia e negli USA, rispettivamente il 16 dicembre ed il 18 dicembre 2015, si vedrà nelle sale cinematografiche “Star Wars VII – Il risveglio della forza”.

Nonostante le dichiarazioni del padre di questa saga, George Lucas, il ciclo di Guerre Stellari non si è concluso con la morte del protagonista Darth Vader/Anakin Skywalker, ma proseguirà ancora con altri tre episodi (i prossimi verranno proiettati nel 2017 e poi nel 2019); questa decisione in particolare è stata dovuta al fatto che i responsabili della Walt Disney, dopo l’acquisto della Lucasfilm, hanno ritenuto che non fosse ancora il momento per chiudere definitivamente questa spettacolare saga che ha fatto tanto sognare bambini e N.e.r.d. (e infuriare qualche fidanzata che avrebbe voluto passare la serata diversamente).
Si conosce pochissimo della trama, e non a caso proprio per volontà dei produttori: questi ultimi, infatti, hanno ritenuto, giustamente, che fornire troppi spoilers dal punto di vista del marketing non sarebbe stata affatto una buona idea. A tal proposito, quello che ai fans risulta più strano ha un nome: Luke Skywalker. Come mai non appare nelle locandine e nei trailers, nonostante faccia parte del cast? Che questo faccia parte della strategia di marketing? Assolutamente sì: il personaggio di Luke Skywalker, interpretato ancora una volta da Mark Hamill, sarà al centro della trama.
Tornando al cast, fra i personaggi vi troviamo dei volti storici come ad esempio Ian Solo (impersonato ancora una volta da un Harrison Ford in forma smagliante), Leila Organa (interpretata da Carrie Fisher), C1-P8 (impersonato da Kenny Baker), D-3BO (interpretato da Anthony Daniels), Chewbecca (interpretato da Peter Mayhew); ci saranno volti nuovi, fra cui John Boyega (nel ruolo di Finn, lo stormtrooper pentito che avrà l’onore di impugnare la spada laser che fu di Luke Skywalker), la bellissima Daisy Ridley (nel ruolo di Rey, la protagonista femminile) e Oscar Isaac (nel ruolo del pilota Poe Dameron) che rappresenteranno il nuovo gruppo di eroi della saga contro Adam Driver (nel ruolo di Kylo Ren, il nuovo adepto del Lato oscuro della Forza che impugnerà un nuovo tipo di spada laser); ed inoltre avremo anche ospiti illustri come Max Von Sydow (l’indimenticabile padre Merrin ne “L’Esorcista”) e Andy Serkis (l’attore che interpretò memorabilmente Gollum nell’altra famosissima saga de “Il Signore degli Anelli”).
Tutto è pronto e non resta che aspettare meno di un mese al risveglio della Forza. Sarà un successo o sarà un flop? Le sale saranno gremite o saranno deserte? Solo il tempo ce lo dirà.
Desidero concludere quest’articolo non banalmente con la frase “Che la forza sia con voi”, ma con un’altra affermazione che sarà pronunciata in questo film da Ian Solo (Harrison Ford) in persona: “È vero… tutto vero: il Lato oscuro…i Jedi…sono reali!”

SERGIO MANUEL BINELLI

Comments

comments