Il Museo Storico della Guerra mostra com’è cambiato il modo di combattere tra ‘800 e ‘900.

0
582

Parte domenica l’iniziativa Visita guidata al Museo Storico Italiano della Guerra, senza obbligo di prenotazione. Con inizio alle ore 11.00 il Museo propone una visita guidata alle collezioni per scoprire come è cambiato il modo di combattere tra l’Ottocento e la Prima guerra mondiale e conoscere le raccolte di materiali relativi alla guerra di trincea con oggetti, fotografie, documenti e testimonianze dell’esperienza di combattenti e civili.

La proposta è valida per un massimo di 30 persone (in base all’ordine di arrivo). La durata della visita è di circa un’ora. Il costo di partecipazione è di 3 euro oltre al biglietto d’ingresso (restano valide eventuali riduzioni sull’ingresso).

Ai visitatori del Museo verrà consegnato un coupon che dà diritto allo sconto del 20% su tutti i vini e gli spumanti in vendita presso la Cantina d’Isera. Per ricevere lo sconto è sufficiente presentare il coupon in Cantina insieme al biglietto d’ingresso.

Partecipando alla visita di domenica si riceverà anche un tagliando che dà diritto ad una degustazione guidata gratuita di cioccolato presso il punto vendita di Exquisita, in via Fontana a Rovereto.

La nuova partnership va a rafforzare i legami del Museo con la città e la Vallagarina, e ha come obiettivo quello di unire cultura e gusto. Exquisita ha scelto di affiancare le attività del Museo e di offrire dei vantaggi concreti a chi visita il Castello, sia singolarmente che in gruppo.

Insieme al biglietto di ingresso infatti i visitatori del Museo della Guerra ricevono un coupon valido per due persone che dà accesso gratuitamente alla degustazione guidata “Sulle rotte del cioccolato” presso il locale di Exquisita. Un’occasione per conoscere la storia del cioccolato, dalla sua invenzione attraverso i secoli, e scoprire i segreti della sua lavorazione con Walter Tomio, titolare dell’azienda, che racconterà come nasce un cioccolato di alta qualità e quali sono i migliori modi per gustarlo.

Per i visitatori singoli e le famiglie non è necessaria la prenotazione, basta presentare al punto vendita il coupon ricevuto al Museo.

I gruppi e le scuole che desiderano aggiungere al loro programma di visita al Museo anche una “lezione” in cioccolateria sono invece invitati a segnalarlo al Museo in fase di prenotazione. Nel corso della lezione, la cui durata può variare in base alle esigenze del gruppo (da un minimo di 30 minuti ad un massimo di un’ora), sarà possibile osservare le materie prime da cui nasce il cioccolato ed assaggiare 3 diversi tipi di cioccolato Exquisita.

Il programma di attività del Museo appare in questo periodo piuttosto ricco: sempre domenica è previsto l’avvio del Festival Settenovecento, con il patrocinio del Museo, martedì 17 a Trento e giovedì 19 a Rovereto sono in programma le presentazioni del libro La Galizia illustrata agli amici italiani, quindi sabato 21 (ore 15.00) torna la proposta Al museo con mamma e papà e quindi martedì 24 ecco l’inaugurazione della Mostra La Pelle del soldato.