Eurovision Song Contest 2018, trionfo Israele solo quinto posto per Moro-Meta

0
480

Arriva un quinto posto per la coppia Ermal Meta-Fabrizio Moro nella fase finale dell’edizione 2018 dell’Eurovision Song Contest. Il Festival annualmente organizzato dall’Unione Europea di Radiodiffusione ha visto trionfare Israele , rappresentato degnamente da Netta Barzilai.

L’Eurovision Song Contest è uno dei programmi musicali più longevi del mondo, nato nel 1956, ogni anno il Festival si propone di trovare la miglior canzone europea attraverso i voti di una giuria di esperti.

Nell’edizione 2018 (tenutasi all’Altice Arena di Lisbona) a trionfare è stata l’artista Israeliana Netta Barzilai che, cantando il suo successo “Toy”, ha ottenuto le preferenze della giuria arrivando alla vittoria finale.

L’Italia, come ogni anno, è stata rappresentata dai vincitori del Festival di San Remo Ermal Meta e Fabrizio Moro. La coppia, giunta quinta nella classifica finale, si è detta felice di essere riuscita a far passare il messaggio della canzone “Non mi avete fatto niente”.

La serata si è svolta senza particolari intoppi, eccezion fatta per l’invasione pacifica di un uomo che durante la performance della cantante inglese SuRie è salito sul palco rubandole il microfono. Immediatamente bloccato e allontanato dalla sicurezza, la manifestazione ha potuto riprendere senza ulteriori problematiche.

Il podio finale ha visto posizionarsi dietro Israele, Cipro con “Fuego” di Eleni Foureira e  l’Austria con “Nobody But You” di Cesar Sampson. Per Israele si tratta del quarto successo assoluto dopo i trionfi delle edizioni 1978, 1979 e 1998.