Trento, arriva il grande flautista svizzero Matthias Ziegler

0
120

Un programma di improvvisazione ispirato da temi di Eric Dolphy e John Coltrane con l’inedita formazione di quattro flauti senza ritmica. Ospite il grande flautista svizzero Matthias Ziegler, che sarà a Trento il 16 maggio alle ore 21.30 per un master class al conservatorio, con i suoi flauti contrabbassi. 

Matthias Ziegler, uno dei flautisti più poliedrici ed innovativi della sua generazione, si è diplomato con Conrad Klemm e William Bennett.

La sua attività artistica spazia negli ambiti dei repertori tradizionale, contemporaneo e jazz, esibendosi in contesti prestigiosi molto diversi tra loro: primo flauto dell’Orchestra da Camera di Zurigo, solista con numerose importanti orchestre quali Israel Chamber Orchestra, Dresdner Symphoniker, orchestre sinfoniche di Aachen, Belgrado e Berna con direttori come Lothar Zagrosek, Heinz Holliger, Aleksandar Markovic, Philippe Entremont, collaboratore del percussionista Pierre Favre, del pianista George Gruntz e del contrabbassista americano Mark Dresser. 

Sono numerose le incisioni di musica classica e Jazz che documentano il suo intenso lavoro musicale. Matthias Ziegler è docente di flauto ed improvvisazione alla Zürcher Hochschule der Künste ZHdK. La ricerca di nuove sonorità lo ha portato a sperimentare diversi strumenti come il flauto contrabbasso, uno strumento elettroacustico che ha destato un vivo interesse presso il pubblico.

Compositori come l’americano Mark Dresser, lo svizzero Michael Jarrell e Benjamin Yusupov del Tadjikistan hanno scritto musica per questi strumenti particolari.