Di trash ne è ricco il web, ma chi l’avrebbe mai detto che anche la dolce Clio sarebbe rientrata nella categoria? La consulente di bellezza – titolare del noto blog Clio Make Up – ha dedicato una delle pagine del suo sito a regali di Natale inconsueti; niente creme, mascara, rossetti o abiti consigliati, ma oggetti di grande ‘’fascinum’’.
Il blog è da anni che propone post su ogni sorta di accessorio: occhiali da sole, vestiti, borse e tanto altro.

E’ ovvio quindi che non tratta esclusivamente del mondo beauty, ma dai post sugli accessori di moda a quelli sui “fascinum metallici” ce ne vuole.
Non che ciò che ha detto abbia destato enorme scandalo, cadremmo altrimenti nel bigottismo, ma un generale stupore, anche da parte delle sue fans più fidate. Clio parla di “classiconi”, implicando il fatto che quelli che lei consiglia rappresentino il meglio del mercato dei giocattoli che procurano piaceri mozzafiato. Niente imbarazzi per lei, niente ipocrisie, solo sguardi verso le nuove evoluzioni tecnologiche e (forse) anche sociali. Se è vero che questi toys sono quelli che vanno per la maggiore, è anche vero che sono sempre di più le donne che li aggiungono al carrello degli acquisti. Anche le coppie, consiglia Clio, potrebbero curiosare con piaceri diversi dal contatto fisico; spiega che alcuni ‘’ovetti’’ sono anche collegabili con lo smartphone e controllano a distanza le pulsazioni della partner, creando situazioni divertenti e soprattutto rigeneranti.
I prezzi e le dimensioni falliche variano e sembra che tutte le donne e le ragazze possano avvicinarsi alla nuova frontiera del sesso, ma ci si domanda se questo è giusto.
Il sito di Clio Make Up viene spesso letto anche da molte ragazze adolescenti che si sono trovate in queste ultime ore catapultate in un mondo, quello del sesso, a loro spesso sconosciuto. Giustissimo affrontare questioni spinose, ma, in un paese dove manca l’educazione ai sentimenti, parlare con così tanta disinvoltura di certe cose può generare confusione nelle giovani teenager.

“Ragazze, questi erano tutti i vibratori più popolari e amati di tutti i tempi! Adesso sono davvero curiosa di sapere cosa ne pensate: come sempre, do per scontato che il post interessi ad alcune di voi – e ad altre no. E non penso ci sia nulla di male in nessun caso! L’importante è che ognuna si senta libera di fare o di non fare, quello che preferisce! Stiamo parlando di piacere no?!
Detto ciò, regalereste mai un sex toy al vostro compagno oppure a un’amica? Pensate che sia ancora un tabù di cui non si debba parlare apertamente oppure non provate nessun tipo di imbarazzo? Fatemi sapere tutto nei commenti! Un bacione bellezze! 🙂”, frasi certamente simpatiche che però devono tener conto anche delle tante giovani minorenni che potrebbero non cogliere il valore da dare a tali giochi.