FUNERALI LAICI SENZA “DON”: A TRENTO LA NUOVA STRUTTURA

0
24

Funerali laici non celebrati religiosamente: il nuovo centro per la tumulazione laica senza rito religioso sarà realizzato a Trento tra il 2014 e il 2015. A chiederlo sono i molti cittadini che al momento celebrano in forma privata e ristretta le cerimonie private in luogo sacro ma senza il rituale con celebrante religioso.

Se tutto andrà come è stato presentato in progetto esecutivo in un paio di anni ci sarà una struttura nuova ed elegante per 150 persone per cerimonie funerarie non religiose.

Loculi, cellette e luoghi per il ritiro e per la riflessione saranno predisposti nei tre piani dell’opera, che si compone di una presentazione moderna in cemento armato a vista, con solai e solette in lamiera greca e metallo. Si tratta di due blocchi principali, uniti da un corridoio con cortile che accede alla saletta per le celebrazioni.

Verso l’esterno una grande superficie vetrata per la luce del sole e uno spazio con acqua corrente fontana a terra come elemento decorativo del luogo.

Come si presenta il risultato: se nel piano interrato vi saranno i loculi su otto corridoi ciechi, in mezzo vi sarà l’ascensore che porta poi a un corridoio di raccordo interamente illuminato. Alla fine del corridoio la saletta per le celebrazioni laiche. In totale sullo sbarrieramento dei tre livelli saranno realizzati in basso 36 loculi e 2830 cellette.

Al piano terra sarà realizzata una rampa carrabile di collegamento tra cimitero e rimessa funebre e al primo piano altri 128 loculi e 1210 cellette, si aggiungono due vani tecnici.

Comments

comments