I NOVANT’ANNI DEL CASTELLO DEL BUONCONSIGLIO

0
21

Era il 27 aprile del 1924 quando l’archeologo trentino Giuseppe Gerola, allora soprintendente dello Stato italiano, inaugurò assieme al principe Umberto di Savoia, il Museo del Castello del Buonconsiglio. Il Regio Decreto che ufficializzò la nascita del Museo fu firmato solo qualche mese dopo esattamente il 6 novembre del 1924. Da allora sono passati novant’anni durante i quali il Buonconsiglio è diventato una realtà museale riconosciuta livello internazionale grazie a mostre di respiro europeo che hanno proiettato il castello tra le mete culturali più amate e visitate del Nord Italia.

Per festeggiare questo traguardo il museo ha in programma una serie di appuntamenti che partiranno domenica 27 aprile a ore 18 e termineranno il 6 novembre. Domenica sarà organizzato il primo incontro accompagnato dalla musica dell’Associazione Motocontrario Ensamble. Per l’occasione dalle 17 alle 19 l’ingresso al castello sarà gratuito, ridotto invece durante la giornata dalle 9.30 alle 17. Si potranno ammirare oltre al Magno Palazzo anche le magnifiche stampe con le vedute di Mosca e San Pietroburgo, della mostra “Paesaggi lontani e meravigliosi. L’antica Russia nelle stampe tesine del Puskin di Mosca” e la rassegna fotografica “Terra in Montanis” dove le magnifiche fotografie di Alberto Ceolan faranno rivivere le stagioni attraverso magnifici paesaggi d’arte, natura e società del Tirolo, dell’Alto Adige e del Trentino.

(fonte ufficio stampa PAT)

Comments

comments