“IL CUORE DELLE ALPI” DI ALBERTO PATTINI: PRESENTAZIONE VENERDI’ 27 FEBBRAIO AD ALA

0
57

«Il cuore delle Alpi. Sulle ali del Trentino» è il nuovo libro di Alberto Pattini, ormai noto più come poeta-farmacista che come ex-politico. Nel libro, edito da Saturnia, Pattini presenta le sue nuove poesie che parlano di emozioni intime, di questioni esistenziali, ma anche di temi ambientali urgenti, come “Grido dell’aquila”, “Montagne inquinate”, “Pascoli trafitti”, mentre la struggente “Ora seguiranno l’ombra” è dedicata ai cuccioli orfani di Daniza. Ogni poesia dialoga con una fotografia che ritrae aspetti inediti della natura o del paesaggio trentino: in questa scelta formale «Il cuore delle Alpi» prosegue idealmente «Il Trentino dei sentimenti»: «Il cuore delle Alpi» ha una veste grafica elegante, con un apparato fotografico ricchissimo, realizzato da trenta, straordinari, fotografi trentini e non, che sono nell’ordine: Massimiliano Baroni, Luigi Bellandi, Denis Bertanzetti, Massimiliano Broggi, Ettore Broz, Giampaolo Calzà “Trota”, Stefano Campo, Damiano Clauser, Aldo Comincioli, Cristina Corradini, Carlo Frapporti, Sara Frigeri, Stefano Gaiga, Benito Giacomini, Alessandro Ghezzer, Enrico Grotto, Maurizio Lancini, Daniele Lira, Carla Manica, Mauro Mariotti, Patrizia N. Matteotti, Matteo Mioli, Alberto Pattini, Claudio Pia, Michele Pilati, Omero Rossi, Jacopo Rigotti, Stefano Sandrini, Tatiana Stocco, Alessandro Toller.

Il libro si avvale della collaborazione letteraria di Giancarla Tognoni, Luciana Grillo e Alessandra Maria Bezzi.  “Questo libro rappresenta la seconda raccolta di componimenti in versi scritti per me stesso, frutto di quattro anni passati in simbiosi con la natura, ricevendo da essa emozioni che mi hanno trasmesso la forza per vivere meglio e la felicità interiore. I versi sono un viaggio nel labirinto dell’esistenza, nel passato e nel presente: la natura è in continuo movimento e scrivere pensieri di…versi è un mezzo per sentirmi in comunione con essa, trasmettere quest’unione spirituale tuffandomi nell’oceano delle emozioni”.

Comments

comments