Con il mese di settembre riprendono a pieno ritmo le attività delle molte associazioni sportive presenti nel territorio trentino.

Terra di atleti delle più diverse discipline, il Trentino ha saputo trasformare una vocazione in carattere, una scenografia in storia quotidiana di sfide individuali e collettive.

Con la prima edizione della rassegna Storie di Sport, vogliamo accompagnare l’inizio del gioco giocato con i racconti di autori che nello sport hanno trovato, oltre che una passione o un lavoro, le chiavi per dare valore e significato all’esistenza.

“La scuola improvvisa”, frase presa in prestito dall’ultimo volume del filosofo Franco Bolelli, riassume lo spirito di questa prima edizione. Perché lo sport è scuola di vita, tutore individuale e maestro collettivo, che insegna in modi e tempi mai certi, all’improvviso appunto.

La scuola è anche una maestra che improvvisa, come Patrick Trentini, compositore e runner, ci spiegherà nell’appuntamento di cui sarà protagonista.

• Sabato 15 settembre ore 18,00 palestra Liceo Filzi (via Savioli 1) a Rovereto (TN)
PATRICK TRENTINI, compositore e musicista, racconta il sorprendente rapporto fra
sport e musica presentando A volte corro piano (Reverdito editore – 2018);

• Venerdì 21 settembre ore 18,00 campo sportivo (via Stazione 38) a Volano (TN)
MARCO PASTONESI, giornalista de La Gazzetta dello Sport, ci accompagna fra ciclismo
rugby volley e altri sport nelle storie di eroi e vinti;

• Giovedì 27 settembre ore 18,00 clubhouse Rugby Trento (via Fersina 19) a Trento
NICOLA DE CILIA, insegnante, spiega il valore educativo dello sport attraverso
l’esperienza del rugby in Pedagogia della palla ovale (Edizioni dell’asino – 2015).

Questa rassegna è realizzata con la collaborazione di Libreria Arcadia (Rovereto) e con il supporto di S.C. Avio A.S.D., U.S. Nuova Alta Vallagarina e Rugby Trento.