SOCIAL NETWORK: LA RETE LEGGE E DESCRIVE

0
44

Facebook e i Social Network, ma quanto siamo controllati nella nostra quotidianità? Secondo una recente indagine condotta direttamente su 75 mila profili facebook, la nostra personalità emerge anche on line.

Nonostante il video alert che imperversa in questi giorni in rete, che avverte di non pubblicare foto, dati sensibili e dati personali sulla rete, il solo social consentirebbe in media una descrizione della persona o del carattere della persona a circa il 92% di precisione.

Foto, post, link, non importa quello che scegliamo, poiché in ogni caso gli algoritmi dicono chi siamo, capiscono se siamo innamorati, capiscono che cosa ci piace, specialmente possono usare ogni piccolo indizio per aggiungere un pezzettino alla nostra cartella clinica, metaforicamente parlando, nel social.

Pazienza o accipicchia, tuttavia va detto, secondo alcuni browser, più attenti ai particolari in fatto di sicurezza, la navigazione su facebook viene considerata ad altissimo rischio e a bassissima privacy, provare per credere.

Ma non si tratta solo dei social network. Se poi, oltre a facebook, aggiungiamo tutti i dati che serve spargere per iscriversi al servizio mail, per partecipare ai sondaggi, per scrivere agli amici, per mandare SMS, per restare in rete con gli apparecchi digitali, telefonini, stampanti, antivirus, programmi di ogni genere, assistenza tecnica e assistenza informativa, i servizi a cui ci iscriviamo, i giornali on line a cui ci abboniamo, i forum in cui scriviamo, eventualmente i blog, non c’è da meravigliarsi se un giorno troviamo proprio quello che cerchiamo, nel momento preciso in cui lo cerchiamo, cliccando su un motore di ricerca .. il nostro algoritmo funziona sempre.

Comments

comments