UN RENOIR A 7 DOLLARI

0
24

La notizia ha dell’incredibile, una signora ha acquistato ad un mercatino delle pulci una piccola tela, che si è rivelata poi, un’opera del grande maestro impressionista Pierre Auguste Renoir.

Nel 1879, Renoir dipinge un olio di piccole dimensioni dal titolo Paysage Bords De Seine, si racconta che il dipinto fosse dedicato all’amante. L’opera, acquistata dalla galleria Bernheim-Jeune di Parigi, nel 1926 passa nelle mani del collezionista Herbert L. May. Nel 1937, l’ex moglie del proprietario, lo dà in prestito al Baltimore Museum of Art che ne denuncia il furto nel 1951.

Il dipinto scompare fino a quando, nel 2010, in un mercatino delle pulci nel West Virginia, una signora viene attratta da una piccola scatola contenente un quadro, una bambolina e una mucca di plastica, acquista l’intero pacchetto per soli 7 dollari.

La donna si rivolge alla Potomack Company, una casa d’aste di Alexandria in Virginia, per chiedere una valutazione del quadro. Le indagini prendono il via e individuano l’autenticità dell’opera attribuendone la paternità al maestro impressionista e quotandone il prezzo tra i 75mila e i 100mila dollari.

La signora si ritiene ormai legittimamente proprietaria del dipinto, ma il Museo di Baltimora ne chiede la restituzione, come ha stabilito il giudice, mentre l’FBI era intervenuta prendendo in custodia l’opera.

Comments

comments