UniTrento, al via Career Fair: il patto tra giovani e aziende per “crescere insieme”

In un quadro di segnali incoraggianti per la ripresa economica si è aperta oggi in varie sedi dell’Ateneo la prima Career Fair, una giornata unica per far incontrare domanda e offerta di lavoro. Coinvolte 216 aziende nelle varie sedi dell’Ateneo a Trento, Povo e Rovereto. Oltre 1800 iscritti agli incontri di approfondimento sulle varie professioni e 3000 prenotati per le 139 presentazioni aziendali. Già caricati online oltre 1000 curricula di studenti e laureati/e che desiderano entrare in contatto. Focus su abilità trasversali e competenze interdisciplinari e un richiamo alla responsabilità dei giovani per il futuro del Paese

0
727
Trento, 14 marzo 2018 – (a.s.) È una Career Fair all’insegna dell’interdisciplinarietà quella che si è aperta questa mattina in contemporanea nelle varie sedi dell’Università a Trento città, a Povo e a Rovereto.
Una giornata di orientamento alle professioni, unica per tutto l’Ateneo, che ha per parola chiave l’incontro: tra aziende e studenti, tra aspettative lavorative e richieste di profili adeguati alle esigenze imprenditoriali, tra discipline diverse, tra competenze di base e “soft skill”, le abilità trasversali sempre più ricercate dalle aziende e nel pubblico. Saper lavorare in gruppo, ascoltare, pianificare, gestire lo stress e affrontare i problemi con creatività e metodo sono i talenti che oggi i selezionatori delle 216 aziende presenti alla Career fair cercheranno di riconoscere nei colloqui con studenti e studentesse (circa un migliaio le prenotazioni).
La mattinata si è aperta all’insegna dell’ottimismo per il futuro: i segnali di ripresa economica – hanno sottolineato i relatori in più presentazioni – sono tangibili, anche se non dappertutto, e si sta aprendo una fase di opportunità per chi cerca un impiego o vuole aprire un’attività, soprattutto per chi parte da buone basi ed è disposto a impegnarsi con mente aperta e flessibilità. «Cercate di essere persone consapevoli, capaci di affrontare il mondo, i problemi della nostra società. Queste doti, oltre alle competenze solide che avete maturato in Università potranno essere davvero appetibili per le imprese» così l’invito del rettore Paolo Collini agli studenti e ai laureati che hanno assistito alla presentazione iniziale della giornata. Un invito a «vivere con consapevolezza gli anni di transizione tra studio e lavoro, approfittando di tutte le occasioni per fare esperienze e maturare le proprie scelte di vita. E cercando di far incontrare il vostro grande desiderio individuale con il grande bisogno di motivazione che le imprese cercano in voi»
«I dati di oggi ci dicono che la disoccupazione è in calo e che l’export sta ricominciando a tirare la competitività del nostro sistema imprenditoriale» ha commentato il direttore generale di Confindustria Trento Roberto Busato. «Le aziende hanno bisogno di persone con profili adeguati che facciano fare loro un salto di qualità. Il piano Industria 4.0 farà cambiare il modo in cui siamo abituati a concepire le aziende. Macchine interconnesse, digitalizzazione spinta, big data sono competenze di base, prerequisiti. Ma oggi le aziende chiedono anche competenze trasversali, soprattutto creatività problem solving, capacità di comunicazione e relazione interpersonale». Infine un invito agli studenti: «Coltivare le vostre ambizioni in un’impresa vostra, ma anche dentro le aziende».
Un richiamo al senso di responsabilità è arrivato dal presidente dell’Università, Innocenzo Cipolletta: «Le imprese non vanno viste solo come uno sbocco lavorativo. Sono un mondo dove si fa ricerca, dove si collabora per trovare risposte ai bisogni delle persone, dove si apprende e ci si aggiorna continuamente. Sono il mondo dell’interdisciplinarità, perché la realtà stessa è interdisciplinare. Richiede competenze che riguardano la gestione dell’organizzazione, dei rapporti umani. È il mondo dove ciascuno può trovare il proprio spazio, creando la propria impresa. Da giovani è più facile, perché c’è più energia, creatività, c’è la spinta che viene dagli studi universitari». E rivolto agli studenti che affollavano l’aula l’invito: «Conservate una forte curiosità per il mondo che vi circonda, la tolleranza e la capacità di coltivare i vostri interessi. L’economia sta andando bene, anche se non in tutta Italia, ma voi siete i pezzi di questa economia. Aiutare in futuro anche chi non ha studiato dovrebbe essere un vostro impegno. Voi che avete compiuto gli studi universitari avrete la responsabilità di portarvi dietro anche chi non ne ha avuto la possibilità. Il vostro futuro è già qui, dentro la vostra testa e dentro o i vostri cuori».
Giurisprudenza: la convenzione con avvocati e notai per il tirocinio – Tra i vari appuntamenti in corso per tutta la giornata, da segnalare la sottoscrizione di una convenzione con l’Ordine degli avvocati di Trento, di Rovereto e di Bolzano e con il Consiglio notarile dei distretti riuniti di Trento e Rovereto per regolare l’anticipazione del tirocinio per l’accesso alla professione forense e notarile durante gli studi universitari. Le due convenzioni sono state siglate in mattinata alla Facoltà di Giurisprudenza dal preside Giuseppe Nesi, dal presidente dell’Ordine degli Avvocati di Trento (in rappresentanza degli altri Ordini), Andrea De Bertolini, e dal presidente del Consiglio notarile di Trento e Rovereto, Pasquale Spena, al termine di una conferenza su “L’accesso alle professioni legali: nuove modalità”, in corso in occasione dell’evento JUS Day 2018.
Gli stand – Ad animare la Career Fair sono presenti oggi gli stand di 216 tra aziende, soggetti pubblici o privati locali che già operano a stretto contatto con i vari dipartimenti. A loro si rivolgeranno gli aspiranti candidati in occasione dei colloqui di conoscenza reciproca. Un momento molto atteso, dato che, in vista di questo appuntamento, nei giorni scorsi sono stati caricati circa 1000 curricula. La Career Fair prosegue anche nel pomeriggio di oggi in tutte le sedi con presentazioni aziendali e stand delle varie imprese, aperti per informazioni e colloqui con studenti e laureati.
Il programma dettagliato di tutti gli appuntamenti sulle varie sedi e la lista delle aziende e istituzioni presenti è disponibile online sul sito: http://events.unitn.it/careerfair2018