APT E PRO LOCO: ELARGIZIONI DETRAIBILI IN IRAP ANCHE PER IL 2014

0
19

Anche per il 2014 le imprese operanti in provincia di Trento che intendono contribuire volontariamente alla promozione turistica finanziando Apt e Pro Loco potranno contare sulla detrazione dell’Irap nella misura del 50 per cento dell’importo del finanziamento.

Lo ha stabilito la Giunta provinciale approvando oggi una delibera, proposta dall’assessore all’agricoltura, foreste, turismo e promozione, caccia e pesca, Michele Dallapiccola, che modifica – in base a quanto previsto dalla legge finanziaria provinciale 2014 – i criteri di attuazione della misura, nel senso di estendere il periodo di validità della detrazione a tutto il 2014.

I finanziamenti che danno diritto all’agevolazione sono quelli erogati a titolo di liberalità o contributo, compresi i contributi dovuti ai soci delle società cooperative, consortili e dei consorzi, nonché le quote annuali delle associazioni ed i finanziamenti erogati a fronte della partecipazione a progetti di marketing territoriale e comunicazione.

Il provvedimento della Giunta non modifica il limite minimo di finanziamento, differenziato a seconda dell’appartenenza dei beneficiari, che rimane fissato in 1.000 euro per la gestione di funicolari, ski-lift e seggiovie, alberghi e strutture simili, alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorni, aree di campeggio, attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse, e in 500 euro per tutti gli altri soggetti.

La detrazione Irap non può in ogni caso essere superiore allo 0,46 per cento del valore della produzione netta realizzata nel territorio provinciale (CZ).

Fonte: Ufficio Stampa PAT

Comments

comments