CARTA DI CREDITO: NON SI POTRA’ NEGARE

0
35

Usare la moneta elettronica, Bancomat e Carta di credito, Prepagata o Carta di addebito, non è più un fatto di pochi, ma un diritto: dal primo gennaio 2014 infatti i commercianti e i professionisti di Trento non potranno più non accettare i pagamenti con il Bancomat o con la Carta di Credito.

I piccoli commercianti e i professionisti che non avessero provveduto a collocare il sistema POS dovranno ricorrere a una soluzione, poiché non potrà più essere negato al cliente il pagamento con la carta, anche se il decreto legge 179 del 18 ottobre 2012 non ha ancora un regolamento attuativo.

Le imprese di Rete Imprese Italia hanno però già chiesto che si possa rinviare ulteriormente poiché gli associati (imprese e professionisti) dovranno assorbire i costi dell’adeguamento e provvedere a estendere il servizio. L’unica certezza è che al momento il cliente che volesse provvedere a pagare con Bancomat e non avesse contante o assegno in qualche modo dovrà essere soddisfatto, già i professionisti anche se con negozi o attività medio piccole, stanno rispondendo all’adeguamento nella maggior parte dei casi.

Comments

comments