Forza Nuova: presidio davanti alle caserme Damiano Chiesa

0
38

672.000 €, a tanto ammonta la spesa di soldi pubblici, per dare una sistemazione “adeguata” ai circa cento profughi, che dovranno essere ospitati nella Caserma Damiano Chiesa a Trento.

La sezione provinciale di Forza Nuova, in una nota il segretario Numa De Masi, esprime con un presidio di protesta davanti la stessa caserma, il deciso NO, data, non solo la abnorme somma di soldi che l’Amministrazione provinciale ha deciso di spendere, ma anche la superficialità con cui si è scelto di tale luogo.

Infatti l’area destinata ai cosiddetti “profughi”, è in uso a tutti gli effetti ai militari del Genio Guastatori, con presenza di mezzi militari, deposito carburante e attrezzature di servizio. Parlando con gli stessi militari, si percepisce una certa perplessità, dovuta proprio a questo tipo di decisione, che di certo non tiene conto della sicurezza di tutti, specie in questo periodo di eventi legati al terrorismo.

Comunicato alla Stampa

Comments

comments