“La Manovra? 10 miliardi per reddito di cittadinanza e pochi spiccioli per crescita e investimenti”

“Sono delusa dalle prime notizie sulla manovra: il M5S porta a casa tutto. 10 miliardi per il reddito di cittadinanza e solo pochi spiccioli per la crescita e gli investimenti. Una manovra fatta di misure ‘compra consenso’, che guarda alle elezioni europee più che al futuro della Nazione. Fratelli d’Italia farà del suo meglio per migliorarla in Parlamento con proposte concrete e utili all’Italia”.

Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, che commenta così la manovra stilata dal Movimento 5 Stelle, che al suo interno vede l’approvazione del reddito di cittadinanza, la riforma delle pensioni e flat tax. Insieme al rilancio degli investimenti pubblici, il taglio delle pensioni d’oro e l’istituzione di una task force per la revisione di tutta la spesa pubblica. Manovra che ha fatto subito intervenire l’Europa e Juncker, il quale ha detto di voler ridiscutere al vertice con l’Italia l’intera manovra, ma non i singoli contenuti.

Tra questi, dopo un lungo braccio di ferro all’interno delle varie forze politiche, anche misure per il lavoro, norme per la sanità e l’introduzione di una RC auto equa sul territorio.

Ma Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’italia, e l’opposizione non ci sta: “è solo mera propaganda per le Europe”.