MERCATONE UNO IN TRENTINO NON CHIUDE

0
69

In seguito alla notizia della chiusura di uno stabilimento della portata di Mercatone Uno, il punto vendita presente a San Michele all’Adige, in Trentino, prende le distanze e comunica che non è in programma nessuna chiusura. Tale punto, che costituisce un’eccellenza del Gruppo, è fresco di rinnovo, datato al 2012 e tiene a precisare che la decisione di presentare domanda prenotativa di ammissione alla procedura di concordato preventivo al Tribunale di Bologna è una scelta imposta dall’attuale crisi e dal continuo calo dei consumi, evidente soprattutto nel settore dei beni durevoli, che ha determinato una costante riduzione del fatturato. A ciò si aggiunge il contesto deflazionistico, che genera prezzi di vendita sempre più bassi. Archiviato l’originario piano di rilancio, che aveva comportato il rinnovamento di 26 punti vendita negli ultimi 24 mesi, il nuovo obiettivo del Gruppo è la miglior valorizzazione degli asset aziendali, dietro cui si cela la volontà di garantire continuità aziendale. False illazioni e comportamenti irresponsabili, dannosi anche i dipendenti, finora regolarmente pagati, sono tra i principali timori del punto vendita di San Michele all’Adige, il secondo della rete Mercatone Uno più importante per fatturato 2014. Sull’esempio della collaborazione da parte di tutte le istituzioni nazionali, il punto vendita trentino confida nella medesima disponibilità dall’area in cui questo punto risiede, proprio per scongiurarne il fallimento.

Comments

comments