Morto Gilberto Benetton, RIP

Fratelli Benetton

Morto Gilberto Benetton. Un anno poco fortunato per la famiglia Benetton, dopo la scomparsa di Carlo oggi la morte arrivata presto, a soli 77 anni, del più noto dei fratelli di Treviso, Gilberto. Carlo era il più giovane. Aveva 74 anni. Gilberto lascia gli altri fratelli Giuliana e Luciano, aveva fondato con loro il Gruppo Benetton nel 1965. Una vita da giovani poveri, con un padre che era camionista, il lavoro da subito, ma anche un enorme successo e ora il rallentare.

Gilberto era il secondogenito ed è rimasto orfano presto, ha iniziato a lavorare a 14 anni e di lui possiamo dire che è stato il perno amministrativo della grande azienda, che ha dato vita a una specie di impero sparso in diversi settori, non solo abbigliamento, ma anche economia, finanza e infrastrutture. Quest’estate la tragedia del Viadotto Morandi e la questione Autostrade hanno dato un colpo pesante agli affari e questa è la batosta ennesima sul gruppo e sulla famiglia.

Schivo e riservato sarà ricordato specialmente per le squadre di Pallavolo, di Rugby e il Ciclismo trevigiano; da qualche anno anche di Pallacanestro. Da decenni il suo interesse secondario nel tempo libero fu lo sport che egli ha sempre sostenuto e finanziato a vari livelli. Per questo il Veneto (il trevigiano in particolare) deve a lui molto.

Se vogliamo anche dare un’idea dei suoi impegni amministrativi possiamo dire che era in seno ad Atlantia, Mediobanca, Pirelli e Allianz, oltre che ovviamente al Gruppo Benetton. Oltre che Luca Zaia che ha fatto le sue condoglianze in diretta TV pochi minuti fa, anche il sindaco di Treviso Mario Conte ha espresso parole di cordoglio attraverso il quotidiano locale di Treviso: hanno detto che fu il primo per merito ad aver esportato il Made in Italy nel mondo, ringraziandolo per gli investimenti fatti sul territorio di Treviso.

Con gli esponenti Benetton lentamente se ne va il mondo delle imprese degli anni ’70 che attualmente non sono però state sostituite da imprese giovani altrettanto fiorenti in grado di veleggiare nel mondo. E’ probabile che (secondo Milano Finanza) il suo posto sarà preso in mano dalla figlia Sabrina Benetton (MC).