V Commissione permanente: parere sulla finanziaria

0
22

La Quinta commissione permanente ha espresso nella mattina di oggi il parere sugli articoli della manovra finanziaria di competenza. L’organismo presieduto da Lucia Maestri ha dato il via libera (astenuti Simoni, Viola e Civettini) alle norme numero 18, 19 e 33, in presenza del presidente della Giunta Ugo Rossi.
In particolare, l’articolo 18 è una modifica tecnica per evitare l’impugnativa dello Stato rispetto al testo della legge sulle scuole musicali. Le scuole musicali “possono” essere coinvolte, anziché “devono”: una dicitura maggiormente rispettosa dell’autonomia scolastica. L’altro comma è un aggiornamento della disciplina degli incarichi degli insegnanti inseriti nelle graduatorie che introduce la possibilità di chiamare chi ha una competenza linguistica. L’articolo 19 è l’aggiornamento delle graduatorie per assunzioni a tempo indeterminato, che vengono prorogate fino all’agosto 2016: una misura necessaria, per avere copertura in attesa di bandire il concorso. Nel merito è intervenuto Walter Viola che ha chiesto alla Giunta che a breve venga fatta una “sistematizzazione informativa delle situazioni esistenti, al fine di chiarire il quadro in maniera completa”. Anche il collega Claudio Civettini ha espresso la stessa esigenza, al fine di comprendere in modo definito e in maniera trasparente il sistema e i criteri adottati.
L’articolo 33 richiama in maniera temporale le direttive Ue: una questione del tutto tecnica di rinvio di una norma.

Comments

comments