IL GIAPPONE NON CEDE AL RICATTO DELL’ISIS

0
26

L’ISIS ha pubblicato un nuovo video in cui minaccia di uccidere due ostaggi giapponesi se il governo di Tokyo non pagherà un riscatto pari a 200 milioni di dollari. Secondo i jihadisti, attivi soprattutto in Iraq e in Siria, i due ostaggi si chiamano Kenji Goto e Haruna Yukawa.

Nel filmato, simile a quelli in precedenza diffusi  dai terroristi, lo Stato islamico minaccia di uccidere i due giapponesi “entro 72 ore” se non verranno dati i soldi da loro richiesti. Il militante dello Stato islamico che parla nel video ha un accento britannico e, secondo fonti d’intelligence, ha già partecipato alle decapitazioni di altri prigionieri.

Haruna Yukawa era stato rapito ad agosto in Siria, dove stava viaggiando “per motivi personali”, secondo un profilo pubblicato da Reuters. Goto è un giornalista freelance che aveva lavorato in diverse zone di guerra, dall’Afghanistan all’Africa, prima di entrare in Iraq con l’aiuto di Yukawa.

Da Tokyo il portavoce del governo Yoshihide Suga ha confermato che il Giappone non pagherà il riscatto per liberare i due ostaggi.

Comments

comments