ONTARIO, PRIMA REGIONE IN NORDAMERICA A BANDIRE IL CARBONE

0
23

Entro la fine del 2013 la provincia più popolosa del Canada, Ontario, dirà addio al carbone per produrre energia elettrica. L’obbiettivo è stato raggiunto addirittura un anno prima della data fissata nel lontano 1997 dall’alleanza formata da 90 associazioni, tra sanitarie, comunali e ambientali chiamata Clean Air Alliance (OCAA). Questo gruppo, che rappresenta oltre 6 milioni di cittadini, ha spinto per anni sulle industrie affinché si passasse ad un energia più pulita, e a quanto pare ci è riuscita. Infatti, come ha annunciato il primo ministro Kathleen Wynne, durante una conferenza con la partecipazione di Al Gore,a breve verrà chiusa la centrale di Nanticoke, un tempo una delle principali emettitrici ci CO2 di tutto il Canada, e la centrale di Thunder Bay verrà convertita a biomasse. Inoltre il premier canadese afferma : “La nostra operazione di eliminare il carbone è la più forte azione in tutto il Nord America per combattere i cambiamenti climatici”.

Secondo il governo dell’Ontario, il carbone stava provocando 4,4 miliardi di dollari in danni sanitari, ambientali e finanziari .La produzione di energia elettrica a carbone in questa regione era del 25%, ed ora, grazie a questo progetto, sarà ridotta allo 0% contribuendo a ridurre l’effetto serra. Speriamo che questo progetto serva da linea guida per gli USA e le sue centrali al carbone che influiscono notevolmente alle emissioni nocive di anidride carbonica .

Cecilia Capurso

Comments

comments