“E’ di grande aiuto per noi – dichiara l’On. Mario Borghezio, deputato Lega al Parlamento Europeo, dopo il primo incontro odierno a Strasburgo con il Ministro Paolo Savona – poter contare sull’insegnamento e l’esperienza di un grand commis dello Stato e grandissimo economista come Savona ci mette a disposizione”.

Sentirlo in diretta, secondo Borghezio “ha fatto ricordare le ore delle conferenze che un altro grande Professore, Gianfranco Miglio, fece in allora ai giovani parlamentari leghisti”.

Una rievocazione che per l’eurodeputato delle Lega Borghezio ha raggiunto quel periodo di quando a parlare erano persone competenti e preparate. “Maestri di questo calibro – ha infatti ricordato Borghezio – il nostro Paese ha certo un grande bisogno”, senza tuttavia trascurare quello che in origine era il progetto e la visione europea da parte dei padri fondatori, che oggi, secondo lo stesso eurodeputato leghista, “appare totalmente privo di visione e quindi di futuro”. Per lo stesso dunque, come si legge in conclusione in una nota stampa, “può e deve essere rilanciato grazie alle idee e alla lucida analisi di questo pensatore (rifacendosi a Savona, ndr.) che ha saputo mettere umilmente la sua intelligenza e il suo prestigio al servizio del nostro popolo”, ha infine concluso Mario Borghezio nella nota.