Corrado Passera (IU): “Forza Italia ha deluso i moderati, serve un partito più deciso”

0
30

“I numeri hanno la testa dura. E non servono le giravolte semantiche per nascondere le difficoltà. I numeri sono quelli dei sondaggi e delle analisi politiche, gli stessi che evidenziano un crollo sempre più accentuato di consensi per Forza Italia e il declino della leadership di Silvio Berlusconi. La verità è che le speranze e gli entusiasmi suscitati a metà degli anni ’90 da Berlusconi sono stati tramortiti da un impegno politico volto a garantire l’interesse personale al posto di quello generale. FI sbanda tra i due Matteo senza saper innalzare bandiere programmatiche davvero innovative. Il risultato è che milioni di italiani si sono allontanati verso altre sponde: leghiste, grilline o astensioniste. È un prezzo che il Paese e la politica non possono permettersi di pagare. L’opa lanciata da Salvini non ha alcuna speranza di poter diventare maggioritaria. Né  sono giustificabili le operazioni “centriste” che a puri fini di sopravvivenza cercano riparo sotto l’ombrello renziano.  Quel che occorre – e non solo per il centrodestra, che è ormai una etichetta vuota e che come l’ha disegnato Berlusconi non esiste più, bensì per l’intero scenario italiano – è una offerta politica totalmente diversa, negli uomini e nei contenuti. In grado di porsi come alternativa seria, credibile, concreta ed efficace al renzismo e alle spinte anti-sistema di Grillo. Allontanando ogni suggestione di partito della Nazione o simili. Italia Unica, con la candidatura a Milano di Corrado Passera in particolare, intende proporsi in questo ruolo. Con umiltà pari alla determinazione. Consapevole che è arrivato il momento di sottoporsi al vaglio del consenso degli elettori: perché non c’è più tempo da perdere”. Così in una nota Italia Unica, il movimento guidato da Corrado Passera.

Comments

comments