Merkel: “Più espulsioni e più rapidità”

0
43

Gli spiacevoli avvenimenti di Colonia segnano un cambiamento, dicono i leader politici tedeschi. La cancelliera promette di affrontare i problemi – e vuole intensificare le leggi, come si legge dal Frankfurter Allgemeine e dal Die Welt.

I leader politici temono un cambiamento di umore nel popolo tedesco dopo le aggressioni alle donne a Colonia. A fronte di queste crescenti preoccupazioni alle basi del partito, la CDU ha proposto delle soluzioni per uscire da questa crisi. Se l’afflusso dei rifugiati resta così veloce e vasto, non ci sarà alcuna possibilità di una reale integrazione in Germania, ha spiegato Carsten Linnemann.

Il Primo Ministro dell’Assia Volker Bouffier ha detto che i fatti di Colonia hanno cambiato la Germania, “adesso la gente dubita di tutto”, infatti anche nella CDU vige la preoccupazione che molti cittadini abbiano perso la fiducia nello Stato. Per il partito però la propria sicurezza interna sta alla base della sicurezza dei cittadini: pertanto se un partito è insicuro al suo interno, rende insicuri anche i suoi cittadini.

La cancelliera Merkel si è unita al coro delle voci contro i richiedenti asilo, e non solo. Le espulsioni devono avvenire in tempi rapidi: il numero dei rifugiati entrati in Germania sono diminuiti nelle ultime settimane, ma resta comunque troppo alto. “Sono di meno rispetto a ciò che avevamo, ma è lo stesso sempre troppo”, ha spiegato.

Sempre Frau Merkel chiede che vengano esaminati dei modi più rapidi per espellere dal Paese i richiedenti asilo rifiutati e i criminali stranieri. “Una grossa parte dei richiedenti asilo non avrà un destino positivo”, ha affermato la cancelliera venerdì sera prima dell’inizio della clausura del consiglio a Magonza della CDU. “E in ogni caso non ci è stato permesso in passato di realizzare concretamente le espulsioni. I cittadini si aspettano da noi che ciò che intendiamo per giustizia dello Stato e ciò che è il nostro volere politico sia fatto valere anche nella pratica”:

Riguardo le aggressioni della notte di San Silvestro a Colonia, Frau Merkel si esprime così: “La cosa più importante è che non si ignori ciò che è accaduto, ma che anzi se ne parli senza mezzi termini. Sono successe cose orribili a cui noi dobbiamo reagire”.
Deve essere anche esaminato se il sistema di leggi fosse sufficientemente efficiente o se sono invece necessarie delle modifiche. “Penso che questi siano dei segni per cui debbano essere effettuati dei cambiamenti al sistema. Inoltre devono essere create le condizioni per cui ciò che viene sancito nel linguaggio del diritto sia applicabile anche nel concreto. E questi sono già importanti incognite che la Germania deve risolvere”.

Affinchè questi propositi possano essere realizzati, la CDU deve però accogliere sulla sua nave il suo Partner di Coalizione, l’SPD. Pertanto, il Ministro dell’Interno Thomas de Maizière (CDU), come ha spiegato al colloquio con il Ministro della Giustizia Heiko Maas (SPD), ha l’intenzione di trovare in fretta un punto d’accordo.

Melissa Toti Buratti

Comments

comments