ELEZIONI EUROPEE. ALLAM E DE ECCHER A ROVERETO

0
21

Magdi Allam é giunto a Rovereto ieri pomeriggio. L’incontro, previsto per le 18, é comunque iniziato con quindici minuti di ritardo giustificato da una buona affluenza che ha allungato i tempi dell’incontro.

Il candidato locale, Manfred de Eccher, ha innanzitutto ringraziato tutti per la presenza. “Noi siamo contenti di essere definiti populisti perché rappresentiamo il popolo”; afferma il consigliere comunale che utilizzerà la parola “populisti” in varie occasioni durante l’incontro.

L’inizio del suo discorso é stata una invettiva totale contro l’euro; “C’è chi nonostante i problemi dell’euro afferma che ci porti crescita economica – poi affonda dicendo che – C’è chi nega che la colpa sia dell’euro ma dell’assenza di riforme, i problemi però erano pregressi. L’Irlanda ne é un esempio” La soluzione per de Eccher é o trovare sistemi omogenei, impossibili da instaurare a causa della Germania, oppure uscire dall’euro.
Magdi Allam afferma che “Per salvaguardare le autonomie é necessario partire dal basso, non dall’alto. I cittadini devono essere protagonisti” le tasse devono essere pagare ai comuni, il 30% semmai da devolvere allo stato”
“I comuni e lo stato” é, in conclusione, la sua proposta di riforma costituzionale, ribadendo che sono queste le strutture fondanti della nostra nazione.

Il pubblico era particolarmente sentito della vicenda marò; De Eccher ha comunque ribadito che il governo italiano e quello europeo dovrebbero intervenire pesantemente a riguardo.

Comments

comments