ELEZIONI EUROPEE. FRATELLI D’ITALIA TRENTINO A FAVORE DELLA FAMIGLIA NATURALE

0
32

I candidati di Fratelli d’Italia- Alleanza Nazionale al Parlamento Europeo, Manfred de Eccher, consigliere comunale a Trento, e l’On. Sergio Berlato, già europarlamentare, in conferenza stampa hanno preso l’impegno di fronte agli elettori di sottoscrivere il documento redatto dalla Federazione Europea delle Associazioni Familiari a tutela della famiglia naturale.

«E’ importantissimo un impegno comunitario per tutelare l’unione di un uomo ed una donna ed il frutto del loro amore: i figli» dichiara l’On. Sergio Berlato, sottolineando, poi, la necessità di tutelare la famiglia naturale come scrigno che contiene i valori della nostra tradizione.
Fa gli onori di casa Marianna La Mazza, responsabile provinciale delle politiche familiari che, dopo aver inquadrato la situazione generale in merito alle politiche familiari fino ad ora adottate in sede europea, ha passato la parola alla coordinatrice provinciale Marika Poletti, la quale ha presentato le posizioni che hanno tenuto nel corso del tempo e che hanno difeso prima di tutto come comunità umana.

“Difendendo la famiglia naturale, si difende la nostra cultura, nostra non di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, ma una nostra cultura millenaria che ci ha contraddistinto come popolo», ha spiegato Marika Poletti, per poi passare la parola al candidato trentino alle prossime elezioni europee Manfred de Eccher.
«Difesa della vita, difesa della famiglia, intendendoci su cosa sia la famiglia, libertà educativa dei genitori» sono i goni su cui si sono basate, anche nei tempi passati, le politiche familiari della comunità umana che oggi si identifica in Fratelli d’Italia- Alleanza Nazionale, e questi saranno i perni che reggeranno le posizioni di FdI- AN anche in questa tornata elettorale.
«Come rappresentante politico di questa comunità mi sento di dover difendere la nostra concezione della famiglia tradizionale, come unica concezione di famiglia,da questo relativismo che vuole equiparare la famiglia naturale ad altri tipi di unione che con esso non hanno nulla a che fare» afferma Manfred de Eccher e conclude che ha condiviso pienamente le posizioni prese in questo documento, sottolineando che «ogni entità statale deve essere libera di poter lasciare alle famiglie la possibilità di educare i propri figli secondo i propri valori e non valori imposti».

Prende, infine, la parola l’On. Sergio Berlato, che immediatamente ha spiegato «io sono uno di quelliche al Parlamento Europeo ha votato contro i tentativi di equiparare la famiglia, come tradizionalmente concepita, ad altre unioni, su cui si può discutere per l’attribuzione di taluni diritti, ma non si può e non si deve fare confusione con la famiglia naturale».
«La sottoscrizione di questo documento è qualcosa di assolutamente naturale che faccio con entusiasmo perché è in linea con i valori della nostra comunità umana; è una posizione in cui crediamo profondamente edè oggetto delle nostre battaglie di civiltà», ha continuato l’On. Sergio Berlato, per poi concludere che «per noi la famiglia è una sola ed è quella naturale e l’ente pubblico da qui deve partire: la famiglia è lo scrigno che conserva i valori non negoziabili della nostra società».

Comments

comments