ELEZIONI EUROPEE. WALTER FERRAZZA DURO CONTRO ALFANO

0
16

Si è tenuta ieri mattina presso Villa Goetzen a Dolo la presentazione del candidato alle Europee per Forza Italia nella circoscrizione del nord est Walter Ferrazza. Immediata l’empatia con gli imprenditori presenti, perché Ferrazza, oltre ad essere Sindaco di Bocenago (Tn) e quindi abituato a dialogare coi cittadini, è’ anche un piccolo imprenditore che conosce, perché’ li vive, i problemi che quotidianamente le aziende si trovano a dover affrontare.

“Da quando ho iniziato a lavorare come Amministratore Locale, nel 1999, sono “popolo per il popolo”- spiega Ferrazza -“il mio parlamento è la strada: è lì che incontro e  comprendo le necessità dei cittadini. Io faccio politica perché voglio dare risposte. Chi fa politica deve vivere i problemi delle persone.”
“Credo inoltre che la politica debba essere leale. Io personalmente e senza alcun tipo di imposizione, ho rassegnato spontaneamente le dimissioni da Sottosegretario di Stato quando il mio Partito è uscito dalle larghe intese nel Governo Letta ed è passato all’opposizione. Io, tra pochi, ho scelto la lealtà’ alla poltrona. Non sono di certo io a poter giudicare se Alfano abbia fatto bene o male, ma credo abbia toppato in coerenza e lealtà”.

Prosegue Ferrazza: “Parlando di Europa, di cui per assurdo in questa campagna elettorale ne ho sentito parlare molto poco, voglio sottolineare che il mio è un programma concreto, lo definirei un programma da amministratore locale, perché basandosi sui problemi reali dei cittadini, ne da’ soluzioni realizzabili.La scelta oggi non deve essere se rimanere o se uscire dall’Europa, ma come rimanerci e farci rispettare.”

L’intervento si conclude affermando che “Vanno rivisti i trattati sottoscritti: oggi l’Europa non è più l’Europa di allora, e anche l’Italia è molto diversa.”

Comments

comments