SPECIALE EUROPEE. SERGIO BERLATO PRESENTA LA SUA CANDIDATURA IN TRENTINO

0
15

L’On. Sergio Berlato ha preso parte mercoledì scorso a Trento ad una serie di incontri organizzati sul territorio tra il Capoluogo e la Valsugana.

Vi è stata anche l’occasione per una conferenza stampa, organizzata presso la sede di Fratelli d’Italia/Alleanza Nazionale in cui l’Europarlamentare uscente ha presentato la sua candidatura.

La politica di Berlato è stata definita “nel solco delle buone tradizioni”, essendo specificatamente impegnato in temi quali la difesa della famiglia naturale, la promozione dell’identità locale, rurale e del territorio, temi, questi ultimi, su cui gli viene riconosciuta una competenza specifica molto approfondita sia da parte dei professionisti del settore che dal mondo politico. Approccio che evidentemente trova consensi, a giudicare dalle  58.137 preferenze che lo elessero 5 anni fa al Parlamento Europeo.

Berlato rivendica la battaglia del “made in”, per garantire una rigida tracciabilità della merce in difesa della qualità e della sua salubrità, oltre alle ricadute sotto l’aspetto economico che una valorizzazione del prodotto tipico comporterebbe.

Non solo. Il candidato di Fratelli d’Italia/Alleanza Nazionale ricorda anche la lotta alla corruzione che lo ha visto farsi parte attiva nella presentazione in diverse Procure di documentazioni attinenti al malaffare delle amministrazioni locali. Questo fenomeno, da recenti studi, priverebbe annualmente i contribuenti italiani di quasi 90 milioni di euro, pari a ben più di qualche manovra finanziaria.

La candidatura di Sergio Berlato è stata presentata assieme a quella del Cons. Manfred de Eccher, la cui ufficializzazione alla stampa era avvenuta il 12 aprile. I due esponenti del Partito guidato da Giorgia Meloni hanno una profonda identità d’intenti, sia valoriale che di approccio, dimostrata nei rispettivi ambiti di competenza.

Comments

comments