Borghezio: “domani vertice Salvini-Orban. Svolta storica per la politica dell’UE”

Photo Credit [Facebook]

“L’incontro tra Salvini e Orban rappresenta in tutta evidenza la grande svolta storico-politica che i popoli europei attendono da tempo: un forte rilancio del sogno europeo, che deve avere come stella polare l’interesse dei nostri popoli, in primis la difesa dei confini contro l’invasione migratoria e non certo la sudditanza all’alta finanza mondialista dei Soros”.

Commenta così, alla vigilia dell’incontro di domani tra Salvini e Orban, l’europarlamentare della Lega Mario Borghezio, che ha affermato: ” a fronte di questo avvenimento e del suo significato, appaiono miserevoli e grottesche – oltre che dubbiamente legittime – le manovre giudiziarie poste in essere da una magistratura politicizzata oltre l’impensabile ed il tollerabile”.

Incontro che, secondo il ministro degli Esteri ungherese, Peter Szijjarto segna “nella politica d’immigrazione dell’Ungheria e dell’Italia punti di convergenza”. Poiché, “la difesa dei confini dell’Europa consiste nella gestione dell’immigrazione”. “L’Ungheria ha già dimostrato che i confini di terraferma possono essere difesi. L’Australia e l’Italia hanno dimostrato che anche i confini marittimi possono esserlo”.