“Rugby for peace”: il match tra richiedenti asilo e trentini finanziato dalla PAT

0
1468
"Rugby for peace"

Si terrà sabato 26 maggio 2018 a Trento la partita amichevole tra la squadra dei richiedenti asilo e la selezione Rotaliana-Trento. La partita amichevole sarà a chiusura del progetto di ECG Rugby for peace voluto dalla Provincia autonoma di Trento.

Il match, organizzato da Cinformi, il Centro informativo per l’immigrazione, è stato finanziato dalla PAT, con il sostegno del servizio di solidarietà internazionale di Trento.

Trentini e richiedenti asilo saranno ancora una volta insieme, questa volta sul campo, nel match che si terrà presso il campo sportivo di via Fersina a Trento, tra le altre cose sede della club house di Rugby Trento dove spesso e volentieri il gruppo di richiedenti asilo accolti in Trentino si allena con costanza, mettendo in pratica “dialogo e conoscenza reciproca fra migranti e gli autoctoni”, così come riportato sul sito del Cinformi.

Già, perché il progetto, nato nel maggio del 2017 con un “open day” presso il campo sportivo di via Fersina a Trento, secondo quanto descritto dal centro informativo per l’immigrazione favorisce, accanto alla pratica sportiva, anche e soprattutto le relazioni e la conoscenza con gli abitanti del luogo.

Un progetto volto alla sensibilizzazione del fenomeno dell’integrazione dunque, che ancora una volta vuole rendere partecipe tutta la collettività. Fuori e dentro il campo.