LE ZEBRE RIBALTANO IL RISULTATO NELLA RIPRESA. EDINBURGH ANCORA KO A PARMA

0
22

Parma, Stadio XXV Aprile – 29 Novembre 2014

Guinness PRO12, Round 9

Zebre Rugby Vs Edinburgh  18-10 (p.t. 3-7)

Marcatori:  10‘ cp Haimona (3-0); 38’ m Grant tr Heathcote (3-7); s.t. 5‘ cp Heathcote (3-10); 14’ cp Haimona (6-10); 23‘ m Bisegni tr Haimona (13-10); 31’ m Visentin (18-10)

Zebre Rugby: Daniller (5’ s.t. Visentin, 15’ s.t Daniller), Toniolatti (16’ s.t. Visentin), Bisegni, Pratichetti, Sarto L., Haimona, Leonard; Vunisa, Cristiano (18’ s.t. Van Schalkwyk), Bernabò (8’ s.t. Romano, 19’ st. Bernabò), Bortolami (cap) (10’ s.t. Geldenhuys), Biagi, Chistolini, Manici (35’ s.t. Fabiani), Lovotti (Non entrati: De Marchi, Palazzani, Orquera) All.Cavinato

Edinburgh: McLennan (31’ s.t. Tonks), Fife, Scott, Strauss, Visser, Heathcote, Hidalgo-Clyne (30’ s.t. Hart); Denton (1’ s.t. Leonardi, 8’ s.t. Shiells, 19’ s.t. Leonardi), Grant, Coman (cap), Toolis, Atkins (26’ s.t. McKenzie), Nel (26’ s.t. Andress), Ford (31’ Hilterbrand), Sutherland (20’ s.t. Shiells)  (Non entrato: Beard) All. Solomons

Arbitro: David Wilkinson (Irish Rugby Football Union) alla sua trentesima direzione nel torneo, la prima con le Zebre Rugby.

Assistenti: Elia Rizzo e Stefano Roscini (entrambi Federazione Italiana Rugby)

TMO: Stefano Penné (Federazione Italiana Rugby)

Calciatori: Haimona (Zebre Rugby) 3/6, Heathcote (Edinburgh) 2/3

Cartellini: al 26° giallo a Bernabò (Zebre Rugby), al 4° s.t. giallo a Cristiano (Zebre Rugby), al 8’ s.t giallo a Chistolini (Zebre Rugby) e Sutherland (Edinburgh)

Note: Pomeriggio coperto. Temperatura 11° .Terreno viscido. Spettatori 2583

Guinness PRO12 Man of the match: Vunisa (Zebre Rugby)

Punti in classifica: Zebre Rugby 4, Edinburgh 0 

Commento: Le Zebre Rugby hanno ritrovato lo Stadio XXV Aprile di Parma dopo oltre un mese lontano dal pubblico di casa e lo hanno fatto superando Edinburgh, la franchigia della capitale scozzese. Il XV del Nord Ovest ha trovato la sua seconda vittoria nel in Guinness PRO12 in una sfida che opponeva tanti nazionali di Scozia ed Italia in un antipasto della sfida del prossimo Sei Nazioni prevista a Murrayfield a fine Febbraio. Continua la striscia negativa in Italia degli scozzesi che vede i gunners non vincere dal Marzo 2013 sconfitti nelle ultime tre uscite nel belpaese per la prima volta nella loro storia. Le Zebre partono forte alla mano con ritmo ma la difesa rossonera è attenta ma concede un piazzato al decimo che Haimona –fresco debuttante in nazionale italiana- trasforma con l’aiuto del palo per il primo vantaggio. Edinburgh fatica a giocare nei 22 italiani; regala territorio con la indisciplina iniziale e fallisce anche il piazzato del pareggio a metà primo tempo. I bianconeri giocano meglio in campo aperto in una gara molto spezzettata per i tanti fischi arbitrali ed il pallone viscido. Meglio il pack italiano che mette i colleghi scozzesi in difficoltà in mischia chiusa e in touche con alcuni lanci rubati ma rimane in inferiortià per il giallo a Bernabò. Edinburgh non riesce a sfruttare l’uomo in più, faticando molto a giocare ed avanzare la linea del vantaggio, ma va in meta ristabilita la parità numerica con Grant ad un minuto dall’intervallo nella prima azione pericolosa degli ospiti. Edinburgh, che deve fare a meno dei due nazionali Ford e Denton infortunati, allunga però al rientro col piazzato di Heathcote dopo il fallo professionale di Cristiano ai 5 metri che costa un nuovo giallo ai padroni di casa. Dopo un giallo per parte in prima linea, le Zebre accorciano con Haimona dalla piazzola. Migliora il gioco alla mano scozzese nella ripresa ma, dopo un’azione pericolosa che poteva chiudere il match, le Zebre vanno in meta e si riportano avanti con una splendida segnatura di rimessa innescata dai veloci trequarti italiani. E’ il TMO a concedere la seconda meta italiana nata dopo un bel lancio da touche finalizzato da Visentin sull’ala opposta. La partita rimane aperta grazie a due lunghi e pericolosi multifase ospiti ben controllati dall’ottima difesa dalle Zebre, uno dei punti chiave della vittoria italiana.

Le Zebre si ritroveranno lunedì 1 Dicembre alla Cittadella del Rugby di Parma per preparare la sfida valida per il terzo turno della Pool 5 della EPCR Challenge Cup: domenica 7 Dicembre alle ore 16.15 italiane il XV del Nord-Ovest scenderà in campo al Kingsholm di Gloucester contro la locale formazione inglese

Comments

comments