Lyons – Lazio: o dentro o fuori, Eccellenza

0
40

Piacenza- Quando il campionato di Eccellenza è giunto alla terza giornata, i Lyons si trovano già ad un bivio decisivo: la sfida esterna con la Lazio è infatti un crocevia fondamentale nella corsa verso la salvezza. I bianconeri infatti dovranno cercare di riscattare la sconfitta di sabato scorso portando a casa dei punti con cui smuovere una classifica che li vede ancora a zero. Per ritrovare una sfida fra le due formazione nella massima serie bisogna ritornare alla lontana stagione 1984/1985 quando Lyons e Lazio si scontrarono per ben quattro volte: due nella prima fase e due nella poule salvezza. In quell’occasione i bianconeri si imposero in tutti gli incontri. L’ultima sfida risale al campionato di serie A 2007/2008 e ha visto la Lazio imporsi in due occasioni su due. In totale però le due squadre si sono incontrate quattordici volte con sette successi per parte e una situazione di perfetta parità.

Sarà anche la partita degli “ex” poiché tra le fila bianconere scenderanno in campo ben tre giocatori che hanno disputato lo scorso campionato vestendo la maglia della Lazio. Provengono dalla formazione romana l’apertura Troy Nathan, il tallonatore Adriano Daniele e l’ala Lorenzo Maria Bruno ai quali si aggiunge anche Simone Carloni che proprio con la Lazio aveva debuttato in serie A. Rispetto a sabato scorso saranno diverse le novità a partire dalla mediana dove sarà Paolo Colpani a far coppia con Nathan al posto dell’infortunato Pasini. Titolari per la prima volta anche Singh Pardeep e Gianluca Cammi che sostituirà Thrower nel ruolo di estremo, mentre l’inglese passerà all’ala. Ritorneranno invece in campo dal primo minuto Daniele, Ortis e Fornari, già visti contro Calvisano.

Si tratterà senza dubbio di una sfida difficile come ci dice il tecnico bianconero Achille Bertoncini: «Se contro il Calvisano ci è bastato giocare bene per essere soddisfatti, sabato dobbiamo affrontare la partita con l’idea di fare dei punti e per farlo dovremo scendere in campo con la mentalità giusta. Non sarà più sufficiente giocare bene, ma bisognerà vincere. La squadra è motivata e cercherò di darle le giuste indicazioni per sfidare la Lazio al meglio.»

Dello stesso parere anche il capitano Fabio Staibano che però mette in luce tutte le difficoltà della seconda trasferta romana consecutiva: «Tornare a Roma dopo una settimana non è facile dal punto di vista mentale, soprattutto dopo aver perso male con le Fiamme Oro. A ciò si aggiunge che la Lazio in casa sua cercherà di dare il massimo per ottenere una vittoria fondamentale in chiave salvezza. Ed è con la stessa decisione che dobbiamo prepararci perché, anche se siamo solo alla terza giornata, si tratta già di una partita decisiva. Se contro le Fiamme Oro non abbiamo brillato, sabato il campionato ci offre subito la possibilità di rifarci. Dobbiamo levarci dalla testa la sfida della settimana scorsa e concentrarci al massimo per cercare il riscatto».

Questa la probabile formazione di Sitav Rugby Lyons per la sfida con la Lazio: Cammi; Thrower; Subacchi, Forte; Boreri; Nathan, Colpani; Ward; Fornari, Ferrari; Mahu, Ortis; Staibano, Daniele, Singh. A disposizione: Ferri, Cocchiaro, Carloni, Baracchi, Benelli, Cissè, Rivetti, Bruno.

Oltre alla prima squadra scenderanno in campo anche le altre due formazioni seniores bianconere impegnate nei campionati Riserve e C2 Lombardia. Nel campionato riserve i bianconeri domenica sfideranno la Pro Recco a partire dalle ore 14.30 sul Beltrametti 2, mentre i ragazzi della C2 si preparano alla trasferta con il Valle Camonica. I bianconeri di Orlandi, Acquaro e Carozza dovranno confermare le ottime sensazioni mostrate nella prima giornata di campionato e cercare di ripetere il doppio successo. Sale poi l’attesa per l’under 16 che, domenica alle 13.30, sarà chiamata tra le mura amiche del campo Savoia a sfidare il Perugia per riscattarsi nel difficile campionato élite. Sabato a Parma scenderanno invece in campo le due under 14 per sfidare le due formazioni del Rugby Parma 1931. Domenica invece a Milano il settore propaganda disputerà il Torneo Capuzzoni.

Comments

comments