Rugby: presentato il Guiness Pro 12 per il prossimo anno

0
48

Guinness PRO12 e la Federazione Italiana Rugby hanno presentato quest’oggi la sfida tutta italiana del campionato celtico tra il Benetton Treviso e le Zebre Rugby. La doppia sfida tra le due squadre si giocherà per la quarta stagione come da tradizione anglosassone a cavallo delle festività di fine anno con la prima gara prevista allo Stadio Lanfranchi di Parma domenica 27 Dicembre 2015. E’ stata la sede milanese RAI di Corso Sempione –casa del broadcaster italiano del torneo- il teatro della presentazione che ha visto tra i relatori il presidente della Federazione Italiana Rugby Alfredo Gavazzi, il nuovo direttore del Guinness PRO12 Martin Anayi, Maurizio Ferro –responsabile marketing di Diegeo Italia, la multinazionale che controlla il marchio Guinness-  nonché head coaches e capitani delle due formazioni italiane.

Presente tutta la stampa nazionale per questo primo evento ufficiale organizzato in Italia dal torneo che vede da sei stagioni due formazioni italiane sfidare le migliori squadre di Galles, Irlanda e Scozia. In campo in questa doppia eccezionale sfida molto attesa da tutto il movimento ovale italiano scenderanno tanti azzurri che solo dopo poche settimane a fine Gennaio prenderanno parte al torneo del Sei Nazioni con la maglia dell’Italia.

Tanti gli ex da entrambe le parti: nelle fila bianconere Bernabò, De Marchi, Derbyshire, Garcia, Toniolatti ed il trevigiano Visentin mentre nella rosa biancoverde figurano Giazzon e Iannone –entrambi per due stagioni a Parma- insieme a Steyn e Santamaria che hanno vestito la maglia delle Zebre come permit players nelle stagioni scorse.

Nei precedenti il XV di coach Casellato –anch’esso un ex della sfida essendo stato assistente allenatore alle Zebre nella stagione 2013/14- ha raccolto cinque successi mentre una sola volta il XV del Nord-Ovest è riuscito ad aggiudicarsi la gara nella quarta edizione giocata a Parma nel Gennaio 2014. Nessuna delle due squadre è mai riuscita a cogliere il bonus offensivo in una contesa che vede un conto mete quasi in parità con 8 segnature bianconere e 9 biancoverdi a testimoniare il grande equilibrio che storicamente vige in questa partita. Le due squadre si sono già affrontate in questa stagione nell’amichevole pre-campionato vinta dal Benetton Treviso 14-12 il 21 Agosto scorso.

I sei precedenti di Guinness PRO12 tra le due squadre: 

22-Dic-2012 Zebre Rugby v Treviso     3-10 (1-4)

29-Dic-2012 Treviso v Zebre Rugby   26-18 (4-0)

28-Dic-2013 Treviso v Zebre Rugby   20-15 (4-1)

4-Gen-2014  Zebre Rugby v Treviso  14-12 (4-1)

28-Dic-2014 Zebre Rugby v Treviso      16-26 (0-4)

3-Gen-2015 Treviso v Zebre Rugby      17-15 (4-1)

Saranno due fischietti gallesi a dirigere i due derby italiani di Guinness PRO12 2015/16: la gara di Parma sarà affidata al giovane Ben Whitehouse alla sua terza direzione con le Zebre Rugby, la seconda stagionale coi bianconeri arbitrati nel quarto turno a Galway contro il Connacht. La gara di ritorno sarà invece arbitrata da Nigel Owens fischietto gallese di grande esperienza internazionale alla sua 130esima direzione nel torneo; la seconda con le Zebre Rugby. Owens ha diretto l’ultima edizione della finale della Coppa del Mondo 2015 tra Nuova Zelanda e Australia giocata a Twickenham lo scorso 31 Ottobre 2015.

Le dichiarazioni dei relatori della conferenza stampa:

Il presidente della Federazione Italiana Rugby Alfredo Gavazzi :”I derby sono avvenimenti sportivi in cui ci sono sempre tante incognite sui risultati finali: un doppio grande appuntamento mediatico. Faccio il mio in bocca al lupo ad entrambe le squadre sperando che vinca il migliore in due incontri che mi auguro interessanti sotto il profilo tecnico. La Rai sostiene questo torneo e queste sfide che mi auguro facciano buoni ascolti televisivi in un canale molto visibile in Italia come RaiSport 1: l’azienda è soddisfatta degli ascolti e confidiamo che questa proficua collaborazione continui”

Il nuovo managing director del Guinness PRO12 Martin Anayi presentando il trofeo del Guinness PRO12 per la prima volta in Italia ha illustrato la strategia di sviluppo del torneo :”L’approccio del board del PRO12 e della FIR è lo stesso per presentare al meglio la cultura italiana del rugby e sviluppare il nostro torneo con una strategia semplice e condivisa. E’ in atto una nuova era per il Guinness PRO12: è importante che le due squadre italiane abbiano buoni risultati in una sana e crescente rivalità tra le due squadre. Con due club italiani competitivi questo torneo può crescere ancora. Da oggi si parte per rendere sempre più importanti questi derby italiani che rappresentano la base per sviluppare al meglio il Guinness PRO12 in Italia. Grazie nuovamente alla Rai, ogni grande rivalità ha bisogno del supporto dei media.”

Il responsabile marketing di Diegeo Italia Maurizio Ferro :”Guinness ed il mondo del rugby condividono i valori di questo sport nobile da tanto tempo: un piacere per noi supportare questo torneo e rendere i giorni gara dei veri eventi grazie a Guinness, interessata a sviluppare questa partnership in Italia”.

Il capo allenatore delle Zebre Rugby Gianluca Guidi :”Il derby è una sfida che ha visto il Benetton vincere 5 volte su 6 contro le Zebre nei precedenti. Per questa ragione non arriviamo alla sfida con l’onore dei pronostici contro una squadra che ha un’esperienza maggiore a questo livello di sfide europee. Dovremo preparare bene queste due partite con un atteggiamento umile come le Zebre hanno fatto in questa stagione. In questo anno particolare col Mondiale e molti giocatori arrivati tardi al club abbiamo portato un lavoro. I giocatori lo hanno recepiti con una grande lealtà ed applicazione da parte di tutti”

L’head coach del Benetton Treviso Umberto Casellato :”I derby sono importanti per noi in un momento strano della nostra stagione: cercheremo di dare il massimo in campo e di onorare questi derby con due buone prestazioni, soprattutto per la gara di ritorno a Treviso”.

Il capitano delle Zebre Rugby George Biagi :”Stiamo bene, abbiamo fatto una bella gara sabato battendo La Rochelle nella coppa europea. Sappiamo che ci aspettano due incontri fondamentali ma molto difficili. L’anno scorso in una situazione simile eravamo davanti in classifica: sappiamo come sono andati a finire i due derby. Spero che gli episodi e la sorte vada meglio per noi quest’anno. Pensiamo una gara alla volta: sarà una gara dura: noi dobbiamo imporre il nostro gioco. Gli esami a questo livello sono tutti i weekend: scontri tosti sia a livello mentale che tecnico. Tutti hanno anche personalmente molto da dimostrare con tanta voglia di far vedere chi è il migliore. Il campionato non finisce comunque coi derby, la sfida per noi è contro tutte le altre squadre del PRO12”.

Alessandro Zanni –capitano del Benetton Treviso- :”Il doppio derby rappresenta tanto per noi, ovviamente vogliamo invertire il trend negativo di questo inizio stagione. Veniamo da due gare difficili in coppa contro lo Stade Français dove abbiamo avuto difficoltà. Contro le Zebre avremo l’opportunità per dimostrare il nostro valore, consapevoli di quello che possiamo fare sul campo. Entrambe le squadre vogliono primeggiare in Italia, con tanto orgoglio che sicuramente si vedrà in campo”.

Comments

comments