Scelte le Zebre per l’ultima trasferta gallese stagionale a Llanelli

0
29

Prima del consueto ultimo allenamento collettivo settimanale congiunto con l’Accademia Nazionale Ivan Francescato lo staff tecnico delle Zebre Rugby ha annunciato la formazione inziale che domenica affronterà gli Scarlets al Parc Y Scarlets di Llanelli. La sfida delle 15.30 italiane, valida per l’ottavo turno del Guinness PRO12, sarà l’ultima delle quattro trasferte stagionali in Galles per Biagi e compagni che vantano due vittorie nel campionato celtico, entrambe colte in casa allo Stadio Lanfranchi. Le due squadre sono reduci dalla prima finestra delle coppe europee che ha visto i bianconeri cogliere sabato scorso il loro primo successo contro una formazione inglese nel 27-8 contro i Worcester Warriors in EPCR Challenge Cup. Per gli Scarlets invece sono arrivate due sconfitte nella Champions Cup contro gli inglesi Northampton Saints e pure in casa nell’ultimo weekend contro i francesi del Racing Metro 92, prima sconfitta stagionale casalinga dopo quattro successi nel Guinness PRO12.

I gallesi di coach Pivac hanno iniziato in modo molto positivo il torneo celtico con sei vittorie consecutive, tra cui il successo di Parma del 4 Ottobre scorso quando Barclay e compagni rimontarono le Zebre nella ripresa nel 8-20 finale. I gallesi, sconfitti nel settimo turno a Dublino contro il Leinster, occupano ora il terzo posto in classifica a due lunghezze dal leader Connacht. La gara di domenica prossima opporrà due formazioni molto diverse da quella dello Stadio Lanfranchi con Scarlets e Zebre che hanno riabbracciato i quasi venti nazionali impegnati fino al 31 Ottobre scorso nella Coppa del Mondo inglese. Nei 7 precedenti tra le due squadre le Zebre non sono mai riuscite a superare gli Scarlets, cogliendo un pari a Parma e un punto di bonus difensivo nel difficile campo del Parc Y Scarlets nella stagione 2013/14.

Rispetto all’ultima gara di sabato scorso il XV del Nord-Ovest dovrà fare a meno degli infortunati Geldenhuys e Leonardo Sarto, mentre un turno di riposo è stato concesso dallo staff tecnico a due dei giocatori più utilizzati di questa prima parte di stagione quali Chistolini e Meyer.

La linea dei trequarti delle Zebre Rugby vedrà ad estremo Palazzani con l’azzurro alla sua quarta gara di fila da titolare nel ruolo- mentre sulle ali spazio a Berryman, topscorer del reparto con due mete all’attivo, e Van Zyl. La coppia di centri sarà formata da Bisegni e da Pratichetti col romano alla sua 50esima presenza ufficiale con la maglia bianconera. La mediana del XV del Nord-Ovest vedrà all’apertura Canna –migliore in campo dell’ultima sfida al Lanfranchi- insieme all’australiano Burgess a mediano di mischia.

Il pacchetto di mischia bianconero vedrà una prima linea tutta italiana con gli azzurri Lovotti e Manici insieme a Ceccarelli, convocato per la prima volta con la nazionale italiana nel raduno pre Sei Nazioni dello scorso lunedì. In seconda linea capitan Biagi farà coppia con Bernabò: il laziale è alla sua 85esima presenza nel Guinness PRO12 in sei stagioni celtiche. Il reparto degli avanti delle Zebre sarà completato dalla terza linea formata dai flanker Jacopo Sarto e Paul Derbyshire e dal numero 8 Van Schalkwyk, anch’esso per la prima volta tra i 19 convocati azzurri della rosa bianconera.

In panchina prima convocazione stagionale per il pilone argentino Roan ristabilito dal proprio infortunio estivo. Il team manager Andrea De Rossi presenta gli obiettivi della sfida di Llanelli :”Affrontiamo una squadra in grande forma che fa della propria casa un fortino nel PRO12. Scenderemo in campo con una grande voglia di combattere con l’obiettivo chiaro di fare una bella prestazione necessaria per la nostra crescita. La vittoria in coppa di sabato scorso ci ha dato molto morale e confidenza. Quello su cui stiamo lavorando più di tutto è la nostra conferma a questo livello alto di prestazioni anche in trasferta; per far si che i nostri successi non risultino sporadici. Sono molto dispiaciuto per l’assenza di Geldenhuys: il suo infortunio rischia di fermarlo per un lungo periodo, un’assenza fondamentale per il pack delle Zebre ma soprattutto per quello che il giocatore rappresenta all’interno dello spogliatoio. Mi fa piacere invece il rientro di Roan -a lungo lontano dai campi- conosco bene il giocatore e sono certo che darà il 100% in campo nei minuti che verrà impiegato”.

La formazione delle Zebre Rugby che domenica 29 Novembre 2015 alle ore 15.30 italiane affronterà la formazione gallese degli Scarlets al Parc Y Scarlets di Llanelli (Galles) per l’ottavo turno della GUINNESS PRO12:
15 Guglielmo Palazzani
14 Dion Berryman
13 Giulio Bisegni
12 Matteo Pratichetti
11 Kayle Van Zyl
10 Carlo Canna
9 Luke Burgess
8 Andries Van Schalkwyk
7 Paul Derbyshire
6 Jacopo Sarto
5 George Biagi (cap)
4 Valerio Bernabò
3 Pietro Ceccarelli
2 Andrea Manici*
1 Andrea Lovotti*

A disposizione:
16 Oliviero Fabiani
17 Andrea De Marchi
18 Guillermo Roan
19 Marco Bortolami
20 Federico Ruzza*
21 Filippo Ferrarini*
22 Tommaso Boni*
23 Edoardo Padovani*

All. Gianluca Guidi
*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

Scarlets: Evans S., Williams T., King, Parkes, Van der Merwe, Thomas A., Davies A.,Barclay (cap), Davies J., Shingler A., Rawlins, Paulino, Lee, Phillips E., Evans R. (A disposizione: Myhill, Evans D., Jones R., Earle, Condy, Williams R., Shingler S., Owen) All. Pivac
Arbitro: George Clancy (Irish Rugby Football Union) fischietto irlandese di grande esperienza alla sua terza direzione con le Zebre, 74esima nel Guinness PRO12. Clancy ha diretto anche tre gare dell’ultimo mondiale tra cui Italia vs Canada.

Assistenti: Leighton Hodges e Dan Jones (entrambi Welsh Rugby Union)
TMO: Jon Mason (Welsh Rugby Union)

Comments

comments