Dario Argento: “Corona non mi fa impazzire, ma Asia è tornata a sorridere”

Dario Argento è intervenuto ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format “I Lunatici”, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, in diretta ogni notte dall’1.30 alle 6.00 del mattino.

Il maestro dell’orror ha parlato nuovamente del suo nuovo film: “Lo farò nella prossima primavera. E’ un film thriller orror, nel mio genere, nel mio stile. Sto finendo di scriverlo, è ambientato in parte in America in parte in Europa. E’ un film molto complesso. Ogni mio film nasce da un’idea, che mi deve venire e mi deve affascinare. Poi la seguo per settimane, la allargo, la allungo. Inizio ad aggiungere personaggi, fatti, particolari. Così il film si allarga, si arricchisce”.

Dario Argento ha detto di credere all’esistenza del diavolo: “Ci credo, credo all’esistenza del male assoluto. Ho conosciuto Padre Amorth, un grandissimo esorcista, l’ho incontrato molte volte, abbiamo parlato a lungo di esorcismi, diavoli, satanismi, e tutte queste tematiche. Il documentario che gli è stato dedicato è molto bello”.

Dario Argento, poi, ha detto di non apprezzare particolarmente Fabrizio Corona, forse nuova fiamma della figlia Asia: “Questa storia di Corona non la conosco, mi hanno detto che sono uscite delle foto di Asia con lui, ognuno fa la sua vita. Non mi fa impazzire Corona, non per il gossip, ma per quello che ha combinato, per quello che ha fatto. Comunque, Asia è tornata a sorridere”.