REGISTRO ASSISTENTI FAMIGLIARI: ISCRIZIONE DAL 1 DICEMBRE

0
34

Dal 1 dicembre al via il Registro per l’iscrizione di persone che si occupano professionalmente di assistenza famigliare e domiciliare. Il Registro per assistenti famigliari è stato istituito con la D.G.R. n. 3905 del 15 dicembre 2009 e ha la finalità di dare alle famiglie, da una parte, la garanzia della professionalità delle persone iscritte, dall’altra la garanzia di reperibilità del servizio, mentre garantisce ai lavoratori un trattamento equo, completo di riconoscimento professionale.

Le iscrizioni per assistenti famigliari devono essere effettuate presso i servizi di Patronato competenti, in alternativa presso il servizio per le Politiche Sociali e di Assistenza, della Regione e Provincia di appartenenza. Ecco le principali novità, che per i primi mesi di attuazione sono rivolte alla raccolta delle adesioni al servizio e sono specialmente finalizzate a un inquadramento più stabile di quel che si può definire assistenza famigliare, onde creare un elenco chiaro e più semplice di servizio, il quale differisce dall’accompagnamento diurno per anziani o persone che hanno bisogno di servizi minori, regolamentati da normativa settore lavoro a parte.

Fino al 31 maggio 2015 sarà possibile iscriversi al Registro anche se non si possiedono i seguenti requisiti: residenza o domicilio; titolo di studio o formazione; conoscenza della lingua italiana.

L’attuale disposizione è transitoria, poiché l’iscrizione obbligatoria scatterà la primavera prossima. Entro 12 mesi dall’iscrizione questi requisiti dovranno però essere acquisiti, pena la cancellazione d’ufficio dal Registro stesso.

Ai fini della fruizione dell’assegno di cura disciplinato con delibera della Giunta provinciale (N. 1233 del 2013) non è necessaria l’immediata iscrizione al Registro delle/degli assistenti familiari impiegati. Saranno fornite indicazioni precise sulla data di decorrenza dell’obbligo di iscrizione.

Comments

comments