Lettera aperta alla stampa: Roma Capitale. Gestione dei rifiuti. Quanti marziani aleggiano in Campidoglio?

0
27

Tre e mezzo. E’ il voto che i romani hanno dato all’Ama, l’azienda che si occupa di rifiuti, per la pulizia della citta’. Il voto e’ riportato nella relazione annuale che l’Agenzia per il controllo e la qualita’ dei servizi pubblici locali di Roma Capitale, ha svolto nella sala della Protomoteca in Campidoglio. Per inciso, ricordiamo che l’Agenzia e’ istituita proprio dal Consiglio Comunale di Roma.
Eppure, l’ex sindaco, Ignazio Marino, voleva sottoscrivere un contratto con l’Ama di 15 anni, l’ex vicesindaco, Marco Causi, voleva verificare, a luglio prossimo, l’impegno dell’Ama prima di sottoscrivere il contratto, il presidente dell’Ama, Daniele Fortini, promette un ulteriore impegno da marzo prossimo, il commissario Francesco Tronca, dopo un incontro con i sindacati, sospende la decisione comunale che prevedeva l’utilizzo di imprese di pulizia, private, per il periodo giubilare, stante l’afflusso di pellegrini.
E’ dal 2002 che l’Agenzia rileva l’insufficienza della pulizia nella citta’. Sembra che nessuno se ne accorga.
Ma quanti marziani aleggiano in Campidoglio?

Primo Mastrantoni, segretario Aduc

Comments

comments