Lettera aperta di Maurizio Fugatti (LN) a Ugo Rossi e alla Giunta: Trento RISE/DELOITTE

0
40

Il presidente Ugo Rossi oggi liquida in modo categorico i rapporti tra la Provincia e Trento RISE\DELOITTE, quasi a volersene lavare le mani, e assumendo un atteggiamento da censore degli incarichi in oggetto. Peccato che nel frattempo nei mesi passati abbia risposto alla interrogazione n. 142 del 03/02/2014 decantando le lodi della Deloitte, mentre poi alle interrogazioni n. 986 del 27/10/14, n. 1490 del 27/3/2015 e n. 1672 dell’ 8/6/2015 non abbia invece risposto nonostante i solleciti presentati e il lungo tempo passato (per regolamento le risposte dovrebbero arrivare entro 30 giorni). Nella risposta alla interrogazione n.142 il presidente Rossi affermava:” (…..) si evidenzia che Deloitte è la più grande azienda di servizi professionali a livello globale. È presente in oltre 150 paesi, con un network costituito da più di 220.000 professionisti, e nel 2013 ha fatto registrare un fatturato di curva 32,4 miliardi di dollari. In Italia – continuava rossi – Deloitte è presente dal 1923, opera con più di 3500 professionisti con uffici in 19 città. Grazie al suo network globale multidisci­plinare, Deloitte è in grado di fornire­ ai propri clienti consulenza strategica­, organizzativa, tecnologica e informati­ca di supporto allo sviluppo dell’attivi­tà, sia in ottica di innovazione che di­ internazionalizzazione, ed annovera tra­ i propri clienti le società, i gruppi ­e le pubbliche amministrazioni più impo­rtanti a livello nazionale e mondiale.

Data la rilevanza strategica del territo­rio trentino, negli ultimi anni Deloitte­ ha condotto alcune scelte aziendali imp­ortanti a dimostrazione dell’interesse d­i continuare ad investire sul territorio­. Dal 2012 Deloitte Consulting Srl versa­ l’intera quota IRES sul territorio tren­tino, pari a circa 1,7 Mln € all’anno. L­a società ha ampliato la propria presen­za fisica sul territorio provinciale, in­augurando nel 2011 una nuova sede a Tren­to, assumendo 10 neo laureati dell’Unive­rsità degli Studi di Trento. Dal 30 apr­ile 2013 Deloitte ha trasferito a Trento­ la sede legale/amministrativa della soc­ietà ICARE, specializzata nel mondo Dig­ital e degli Analytics, acquisita recent­emente.

A consolidamento della partnership con l­a Provincia autonoma di Trento, Deloitte­ ha fornito, nel corso degli ultimi anni­, servizi professionali ad un costo medi­o per risorsa del 30% in meno rispetto a­lle tariffe applicate agli altri clienti­ nazionali e mette a disposizione del si­stema trentino il know-how, le esperienz­e, i centri di ricerca interni ed i cont­atti verso clienti del network Deloitte,­ leader a livello globale nei diversi co­mparti. La società contribuisce inoltre­ attivamente ad attività ad alto valore­ sociale per la Provincia, ed ha recente­mente sponsorizzato alcuni eventi ed ass­ociazioni sportive di riferimento per il­ territorio, come l’Universiade Invernal­e Trentino 2013 e la società Aquila Bas­ket di Trento per il campionato di Lega ­A2″.

Siamo quindi di fronte a parole del tutto diverse rispetto a quelle “liquidatorie” dei rapporti con trento rise/deloitte pronunciate oggi. Probabilmente nel tempo le ideeGrazie al suo network globale multidisci­plinare, Deloitte è in grado di fornire­ ai propri clienti consulenza strategica­, organizzativa, tecnologica e informati­ca di supporto allo sviluppo dell’attivi­tà, sia in ottica di innovazione che di­ internazionalizzazione, ed annovera tra­ i propri clienti le società, i gruppi ­e le pubbliche amministrazioni più impo­rtanti a livello nazionale e mondiale.

Data la rilevanza strategica del territo­rio trentino, negli ultimi anni Deloitte­ ha condotto alcune scelte aziendali imp­ortanti a dimostrazione dell’interesse d­i continuare ad investire sul territorio­. Dal 2012 Deloitte Consulting Srl versa­ l’intera quota IRES sul territorio tren­tino, pari a circa 1,7 Mln € all’anno. L­a società ha ampliato la propria presen­za fisica sul territorio provinciale, in­augurando nel 2011 una nuova sede a Tren­to, assumendo 10 neo laureati dell’Unive­rsità degli Studi di Trento. Dal 30 apr­ile 2013 Deloitte ha trasferito a Trento­ la sede legale/amministrativa della soc­ietà ICARE, specializzata nel mondo Dig­ital e degli Analytics, acquisita recent­emente.

A consolidamento della partnership con l­a Provincia autonoma di Trento, Deloitte­ ha fornito, nel corso degli ultimi anni­, servizi professionali ad un costo medi­o per risorsa del 30% in meno rispetto a­lle tariffe applicate agli altri clienti­ nazionali e mette a disposizione del si­stema trentino il know-how, le esperienz­e, i centri di ricerca interni ed i cont­atti verso clienti del network Deloitte,­ leader a livello globale nei diversi co­mparti. La società contribuisce inoltre­ attivamente ad attività ad alto valore­ sociale per la Provincia, ed ha recente­mente sponsorizzato alcuni eventi ed ass­ociazioni sportive di riferimento per il­ territorio, come l’Universiade Invernal­e Trentino 2013 e la società Aquila Bas­ket”.

Le parole del presidente Rossi sono cambiate e questo si evince pure dal fatto che oggi non ha ancora risposto alle domande poste nelle interrogazioni 986, 1490 e 1672. Forse perché le domande erano troppo scomode alla luce della inchiesta in corso?

Siamo comunque a riformularle, qualora qualcuno della giunta provinciale volesse fare chiarezza:
– quali e quanti incarichi trento rise ha affidato tramite Pcp ecac quali soggetti?
– se corrisponde al vero che tra il 2010 e il 2013 sono stati affidati alla società deloitte incarichi per 5,7 milioni di euro da parte della provincia, più altre consulenze da parte da parte di alcune società controllate dalla Pat quali informatica trentina, trentino network, trentino sviluppo, cassa del trentino, tecnofin e trentino school of management?
– quali requisiti erano richiesti ai partecipanti nel bando del valore di 7.474.000 di euro?
– secondo quali motivazioni la concorrente di Deloitte non è stata scelta?
– per quale motivo, come per il 2007, la programmazione dei fondi europei non è stata direttamente gestita dalla provincia ma sarebbe stata affidata a Deloitte?
– per quale motivo Deloitte, dopo pochi anni, avrebbe ottenuto numerose consulenze in provincia di trento?
Se nei prossiki giorni Rossi vorrà rispondere a tali domande avremmo piu chiarezza su tale vicenda.

Segretario Nazionale Lega Nord Trentino
Maurizio Fugatti

Comments

comments