Lettere al giornale: Alessandro Urzì difende gli Alpini di Brunico

1
39

Esprimo la mia piena solidarietà all’Ana di Brunico per lo scandaloso oltraggio subito oggi attraverso un feroce comunicato di Suedtiroler Freiheit dagli Alpini in congedo di Brunico per la corona deposta in memoria di TUTTI I CADUTI lo scorso due novembre nel capoluogo pusterese sotto quello che rimane del Monumento agli Alpini.

Monumento di pace, si ricorderà, ricostruito dalle ceneri di quello distrutto dalle bombe secessioniste ed esso stesso nonostante tutto bombardato nuovamente.

Oggi ne rimane un monco frammento al quale però si stringe commossa la comunità di Brunico che crede nei valori di solidarietà ed amicizia che gli alpini manifestano in armi e nelle occasioni in cui possa essere mostrata la capacità organizzativa di protezione civile.

Offendere ancora una volta gli Alpini significa offendere la civiltà.

Alessandro Urzì – L’Alto Adige nel cuore

NDR: alleghiamo il link all’articolo di riferimento

QUI

Comments

comments