BMW: UNA BAVARESE SEXY & WILD

0
27

Apparentemente una RAT-RACER, questa vecchia BMW “R100/S?” si fa girare attorno .. sapore di hand-made in ogni particolare, dai supporti del parafango posteriore, alla sella, è una special che racconta di nottate insonni passate a litigare con flessibile e saldatore, ma anche di una manualità fuori dall’ordinario.

L’ispirazione è classica e stravolta al tempo stesso, l’uso del mandorlato per i suddetti supporti si era visto sulle vecchie RAT-BIKE, ma qui trova una nuova e divertente configurazione.

M’inginocchio a curiosare: stesso elemento sul motore a coprire l’asportazione della scatola filtro, carburatori Bing a depressione di serie, liberi di respirare tramite cornetti tronchi .. wow!

Mi sdraio: dove diavolo è la batteria? Occultata in un vano sotto la sella, conferendo leggerezza inaspettata al retrotreno della vecchia Tourer culona bavarese, rimango sdraiato a guardare impudicamente le grazie nascoste della vecchia signora.

Anche la targa, fissata su due mollette di acciaio che ricordano quelle delle vecchie selle Brookland da bici, mi lascia a bocca aperta.

Mi rialzo per l’ultimo sguardo dall’alto: il Pipe-Smoke della sella (la linea bianca delle vecchie Racers inglesi blasonate) è un cordino di acciaio intrecciato, il manubrio non provo neanche a decifrarlo, mi piace e basta. Una special, signori, su una base insospettabile, una “cheap ‘n’ freak” da applauso!

di Max Recanatesi

Comments

comments