Sesso, gli italiani preferiscono farlo al mattino e nel weekend

Stop alle lunghe notti tra le braccia del partner: le scene romantiche dei film più celebri di una volta non fanno più testo. Gli italiani non vivono più la loro intimità al buio o al lume di candela, ma preferiscono - anche in vacanza - le prime luci dell'alba. A svelarlo è un nuovo sondaggio

0
18

Per fare sesso gli italiani preferiscono il mattino. A svelarlo è un sondaggio  di SpeedVacanze.it, il tour operator che ha inventato l’esclusiva formula dei viaggi per single, realizzato su un campione di mille uomini e mille donne di età compresa tra i 24 ed i 48 anni.

«I risultati evidenziano che il 62% degli uomini ed il 53% delle donne preferiscono fare l’amore al mattino piuttosto che la sera dopo una cena a lume di candela o ad una uscita romantica con il partner» puntualizza Roberto Sberna, direttore generale di SpeedVacanze.it.

Le scene romantiche dei film più celebri di una volta dunque non fanno più testo. La notte non è più quella di una volta: niente candele e lenzuola di seta a fare da sfondo a lunghe notti di sesso tra le braccia del partner.

Gli italiani non vivono più la loro intimità al buio, ma preferiscono fare sesso alle prime luci dell’alba, magari appena svegli.

La maggior parte degli uomini (62%) e delle donne (53%) intervistati da SpeedVacanze.it ha infatti dichiarato di non amare particolarmente concedersi momenti intimi con il proprio partner al termine della giornata, sostenendo di essere troppo stanchi la sera, stressati dalle lunghe ore di lavoro e dalle difficoltà del quotidiano.

Ma anche in vacanza la tendenza rimane la stessa: il 68% degli uomini ed il 54% delle donne sostengono di preferire la mattina per concedersi piacevoli effusioni con il proprio lui o con la propria lei. Ma senza dedicare troppo tempo a questa attività, perché preferiscono andare al mare e godersi la giornata all’aperto piuttosto che indugiare troppo in una camera d’albergo come si faceva una volta.

«L’immaginario collettivo vuole la notte come scenario ideale dell’amore, ma ormai non è più così. Gli italiani non sono più nottambuli, bensì scelgono come ora dell’amore la prima mattinata, quando ancora la testa è libera da pensieri e preoccupazioni» commenta Giuseppe Gambardella, fondatore di SpeedVacanze.it e di SpeedDate.it, portale quest’ultimo che offre ai single il modo più veloce e divertente per incontrare gente nuova.

Il 22% degli uomini ed il 34% delle donne, tuttavia, non rinuncia ad un’intimità vissuta in un’atmosfera notturna, dopo una cena romantica o un incontro galante. Essi rimangono una percentuale comunque di rilievo, rispetto all’11% degli uomini ed al 6% delle donne che preferiscono il pomeriggio, prima che faccia buio e che la stanchezza della giornata prenda piede, oppure al 5% degli uomini ed al 7% delle donne che sostengono di non avere preferenze e di scegliere di volta in volta quando fare sesso in base ai momenti liberi a disposizione

Ed anche rispetto ai giorni della settimana gli italiani hanno oggi le idee ben chiare: il 70% degli uomini ed il 59% delle donne preferisce il fine settimana. Escludendo invece il sabato e la domenica, il giorno che va per la maggiore è invece il lunedì poiché è il primo che, seguendo il weekend, non risente del peso dello stress accumulato il resto della settimana.

«Anche il lunedì gli italiani hanno tempo ed energie per lasciarsi andare alle emozioni, prima di essere travolti dagli impegni quotidiani della settimana» concludono gli analisti di SpeedVacanze.it.