Bandiere e isterismi ideologici

0
534

Bandiera neonazista, bandiera storica o bandiera nazista? Intorno a questa domanda l’Italia si è bloccata per giorni, come se non ci fossero altri problemi del nostro paese, come se non esistesse un emendamento che probabilmente toglierà lavoro a 30.000 persone che lavorano nel settore della sigaretta elettronica.

Il vero problema di questo paese è infatti l’estrema destra. Basti pensare alla vicenda di Como, come se fosse un atto quasi simile alla marcia su Roma. Ma se uno andasse nel merito delle varie questioni, senza creare eccessivi casi, può tranquillamente venire a conoscenza che Veneto Skinhead da sempre fa simili azioni, di protesta e solitamente senza l’utilizzo di forza. A Como sono entrati in una struttura, si sono messi a leggere il loro comunicato e se sono andati via contenti di aver fatto la loro manifestazione anche se questa non cambierà di certo il corso della storia. Questo riassunto di quanto avvenuto Como. Eppure tutti hanno dato risalto a questa azione, senza guardare il passato.

Altro caso è quello che ha riguardato la bandiera prussiana presente presso la caserma dei carabinieri di Firenze. Tralasciando il piccolo aspetto penale del divieto di fotografare installazioni militari, si è giunti a parlare in Italia solo dell’effettivo significato di quella bandiera. Il momento in cui è stato evidente che quella bandiera non era di matrice nazista, si è giunti subito ad affermare che era una bandiera utilizzata da formazioni neonaziste solo perché utilizzata in occasioni di manifestazioni guidate ad esempio da PEGIDA. Qualsiasi lettore attento può osservare, guardando le immagini mostrate delle varie manifestazioni, che non vengono utilizzate solamente le bandiere della marina imperiale tedesca ma anche le bandiere della Germania, quindi ci fa pensare che chiunque abbia una bandiera tedesca sia un neonazista. Di conseguenza le formazioni neofasciste in Italia che usano il tricolore portano a farci credere che questo sia un simbolo legato al fascismo. Forse per questo che la nazionale italiana non si è qualificata mondiali, per evitare che tra qualche mese ci potesse essere una preoccupante avanzata neofascista in tutta Italia e che troverebbe la sua massima espressione nell’apposizione di bandiera tricolore presso tutti balconi.

Ma di queste vicende ci sono anche le vittime come il ventenne Carabiniere che improvvisamente si è trovato al centro della cronaca nazionale, accusato di essere neonazista, anche se nessuno sa quali siano le sue preferenze politiche. Del resto è arrivato a essere così il nostro Paese, privo di umanità e incapace di valutare le situazioni.

Comments

comments