Messa in sicurezza della SS47, Fugatti: “E’ l’effetto elezioni”

“Apprendiamo con favore le decisioni della Provincia di Trento di anticipare l’inizio dei lavori di allargamento della SS47 del tratto Villa Agnedo-Barricata, opera sicuramente utile e importante per garantire la sicurezza”. Così in una nota il Segretario nazionale della Lega Nord Trentino Maurizio Fugatti, che tuttavia precisa: “Facciamo però presente che si tratta di un intervento tardivo, visti i numerosi incidenti che si sono susseguiti, anche mortali, nel corso degli anni. Infatti nelle varie legislature passate la Provincia ha costruito gallerie, strade e infrastrutture in tutto il Trentino ma da oltre vent’anni si è dimenticata di quel tratto di strada pericolosissimo della Bassa Valsugana”.

“Le risorse e i progetti per la sistemazione di quel tratto – continua Fugatti – risalgono al 2007 ma da allora, a causa di un rimpallo di responsabilità tra istituzioni, la Provincia guidata da Lorenzo Dellai fino al 2013 non è intervenuta. Oggi, in piena campagna elettorale, si accorgono di questa dimenticanza e si affrettano ad assegnare i bandi per l’assegnazione dei lavori”.

Il Segretario leghista conclude: “Si comportano come sulla Valdastico. Si accorgono dell’importanza della opere solo durante la campagna elettorale”.